Esplosione a S.Giovanni Bianco, casa distrutta Portata in salvo 97enne, 7 sfollati -Foto
Gli appuntamenti
«Squarci di luce sul lago...» Foto del Giorno «Squarci di luce sul lago...»

La «stoffa» politica
non si può acquistare

di Stefano Sepe
La «stoffa» politica non si può acquistare

«Dobbiamo evitare di renderci corresponsabili della catastrofe incombente e contribuire a imprimere una diversa direzione alla storia», ha dichiarato in un’intervista Ilhain Omar, ex rifugiata africana, eletta al Congresso degli Stati Uniti a soli 37 anni. La sua impegnativa affermazione può essere considerata un manifesto dell’integrazione possibile e del ricambio indispensabile di classi dirigenti in un mondo che cambia in modo vertiginoso. La neodeputata si riferisce agli Stati Uniti, ma le sue parole travalicano i confini di quel Paese, perché riguardano i cittadini dell’intero globo.

Ue, braccio di ferro
e vie d’uscita

di Pino Roma
Ue, braccio di ferro e vie d’uscita

Dopo la bocciatura della nostra Legge finanziaria da parte della Commissione europea, si sta assistendo ad un vero e proprio braccio di ferro tra le parti. L’Europa chiede interventi di modifica al provvedimento, criticato per l’eccessiva spesa per consumi e la mancanza di una strategia di sviluppo. Il governo, attraverso il presidente del consiglio Conte e i due vice presidenti Salvini e Di Maio, auspica un confronto ma si dichiara indisponibile a qualsiasi cambiamento. Più possibilista è il ministro del Tesoro Tria, che avverte il pericolo rappresentato dall’andamento dello spread tra Bond italiani e tedeschi che si aggira da tempo intorno ai trecento punti base.

Daniele, re degli hackathon
tra San Francisco e Dubai

di Andrea Taietti
«I primi bit con il Commodore64 poi gli hackathon a San Francisco»

Dal liceo scientifico don Milani a Romano al master in Business Mba a Dubai nella Penisola araba. «In Silicon Valley i primi hack day di programmazione». «Sono stato a San Francisco tre mesi e mezzo e ora studierò un anno a Dubai per approfondire una delle mie passioni, l’innovazione legata alla tecnologia, e per imparare ancora meglio l’inglese, lingua di cui, ormai, se vuoi essere cittadino del mondo, non puoi fare a meno, soprattutto se nella vita ti occupi, come me, di tecnologia».

Calcio spettacolo
Ritrovati punti
e splendore

di Andrea Benigni
Calcio spettacolo  Ritrovati punti  e splendore

È persino un peccato che adesso ci sia la sosta per le nazionali. È vero, c’è più tempo per recuperare gli infortunati, ma vuoi mettere la spinta, l’onda nerazzurra che monta dopo un trionfo del genere: quattro sberle all’Inter sono come gli spinaci per Braccio di Ferro, che vorrebbe correre subito a Empoli, sbaragliare gli azzurri e poi ripresentarsi a Bergamo spavaldo al cospetto del Napoli.

Analfabetismo e ignoranza
Lo smartphone non aiuta

di Diego Colombo
Analfabetismo e ignoranza Lo smartphone non aiuta

L’Italia è seconda in Europa, preceduta solo dalla Turchia, nella poco onorevole classifica dell’analfabetismo funzionale. Il 28 per cento degli italiani, pur sembrando capace di leggere e scrivere, ha difficoltà a comprendere testi semplici, come il libretto d’istruzioni di un telefonino, ed è privo di molte competenze utili nella vita quotidiana. Sono gli analfabeti funzionali. Nessuna nazione europea ne conta un numero così alto.