Atalanta-Fiorentina 1-1 - Segui la diretta Petagna torna a sorridere, è pareggio
Gli appuntamenti
«Pace interiore...» Foto del Giorno «Pace interiore...»

La classe operaia
s’è fatta invisibile

di Franco Cattaneo
La classe operaia s’è fatta invisibile

La classe operaia s’è smarrita anche nella testa dei politici. Non se ne parla, s’è fatta invisibile. Si discute di Jobs act, senza specifici riferimenti identitari. I pensionati sono molto contesi, in quanto garanzia di continuità. Si gioca sulla fascia mediana per catturare l’universo indefinito del ceto medio uscito con le ossa rotte dalla Grande crisi. Le partite Iva, categoria a sé, dopo aver fatto la fortuna del forzaleghismo, esistono ancora eccome, ma paiono senza voce e non più in cima all’agenda politica. L’Italia tripolare ha rimesso in discussione i blocchi sociali della Seconda Repubblica attraverso scomposizione e ricomposizione su nuove linee.

Tra Germania e Italia
somiglianze e differenze

di Alberto Krali
Tra Germania e Italia somiglianze e differenze

Il dopo elezioni italiano si presenta complicato. Le formazioni o i raggruppamenti politici non sembrano in grado di formare da soli un governo. In Germania è da settembre che si passa da un colpo di scena all’altro senza certezze di governabilità. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha incontrato a Berlino Angela Merkel e ha tratto auspici di speranza. L’instabilità tedesca aiuta le forze di governo italiane. In effetti i due Paesi hanno percorsi politici simili e vivono questa fase di passaggio con lo stesso indice di difficoltà.

Gite nei boschi e filosofia
Così insegno in Svezia

di Marco Bargigia
Gite nei boschi e filosofia Così insegno in Svezia

Trasmettere al bambino la curiosità verso il mondo, il rispetto e la capacità di ascolto nei confronti di se stesso e degli altri, attraverso una continua interazione con l’ambiente che lo circonda: così Matteo Cattaneo descrive in poche parole il complesso approccio educativo adottato nella sua scuola materna di Stoccolma.

Le tecnologie avanzano
Salviamo l’umanesimo

di Diego Colombo
Le tecnologie avanzano Salviamo l’umanesimo

L’incessante rivoluzione tecnologica in atto ha accresciuto la distanza tra le generazioni. I figli sono più svelti dei padri nello stare al passo con le continue novità digitali. C’è sempre stato un momento nella vita degli adolescenti in cui le figure dei genitori cessano di rappresentare dei miti: scoprendone gli inevitabili difetti, i ragazzi tendono ad allontanarsi, cercando riferimenti altrove. È un fenomeno ricorrente nel tempo: si pensi, per esempio, alla dirompente contestazione giovanile del Sessantotto.