Aree dismesse a Bergamo Recuperati oltre 460 mila metri quadri
Gli appuntamenti
il 16 dicembre
Bancarelle e idee regalo domenica 16 dicembre dalle 9 alle 19 nel centro del paese.
Atmosfera ovattata Foto del Giorno Atmosfera ovattata

Priorità sicurezza
Attenti al Far West

di Andrea Valesini
Priorità sicurezza Attenti al Far West

L’assalto di un commando a una villa dove ha sede una società che gestisce slot machine, il ritrovamento di droga in quantità industriali, la scoperta di quattro capannoni nei quali erano stati stoccati abusivamente rifiuti, compreso l’amianto, una rapina a mano armata in una sala slot, la banda del botto che ha fatto saltare un bancomat, una villetta colpita dai ladri tre volte in sette giorni. Sono fatti di cronaca nera – solo i principali – riportati dal nostro giornale nell’ultima decina di giorni. Una sequenza impressionante di violenza, che può essere esercitata in vari modi, non solo con le armi.

Sfidare l’Europa
non conviene a nessuno

di Beppe Facchetti
Sfidare l’Europa non conviene a nessuno

Sono a rischio di effetto strabismo, gli italiani che, nonostante l’onda lunga di propaganda critica, credono a grande maggioranza (64%) nell’utilità della nostra appartenenza all’Europa. La contraddizione sta nel fatto che il Paese più europeista, la Francia di Macron, dà alimento all’anti Europa, mentre chi ha deciso di andarsene, il Regno Unito, o chi è stato messo ai margini, la Grecia, offre abbondanti argomenti a favore della scelta strategica europea.

Tutti in groppa
al colombiano
verso l’Europa

di Andrea Benigni
Tutti in groppa al colombiano verso l’Europa

Esplode il miglior Zapata della stagione e quasi dimentichi che mancava Ilicic, il grimaldello che fa saltare le difese avversarie. Il colombiano in versione mitraglia (ieri si è regalato una tripletta) ha tradotto in punti pesanti il coraggio e la personalità dell’Atalanta, che a Udine non ha giocato una partita eccezionale, ma concreta. A dare spettacolo ci ha pensato Zapata, raccogliendo una spizzata di testa di Toloi sul primo gol e capitalizzando due iniziative di Hateboer (in giornata di grazia come il brasiliano) sugli altri due.

Da 500 giorni in viaggio
Ma Natale a Bergamo

di Chiara Zonca
Da 500 giorni in viaggio Ma Natale a Bergamo

Miki è una mamma dal sorriso contagioso e i capelli lunghi, quasi sempre raccolti in foulard coloratissimi o cappelli stravaganti. Di bergamasco doc ha il cognome, Savoldelli, e quel ricordo indelebile degli anni passati su e giù per Città Alta, a guardare la vita scorrere fuori dalla finestra del Sarpi. È in viaggio da più di 500 giorni, ma non un viaggio qualunque. Lei va a spasso con Julien, il compagno di vita parigino con i baffi ma senza «r» moscia, e i loro bambini: Teo, un tenerone biondo di tre anni e mezzo, e Lia, due anni di dolcezza e di danze allo specchio. Insieme sono la famiglia Miljian e dalla camera del loro appartamento fiorentino con la mappa del mondo appesa sopra la testa ne hanno fatta di strada.

Il clima prima emergenza
La politica non ignori la scienza

di Diego Colombo
Il clima prima emergenza La politica non ignori la scienza

«Lo stato di salute del pianeta ci impone il massimo sforzo e anche di fare presto. Faremo di tutto per innalzare l’ambizione dell’Italia e per trainare gli altri Paesi». Così si è espresso il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, nell’occasione della Conferenza mondiale dell’Onu sul clima, la Cop24, a Katowice in Polonia. Si chiama Cop24 perché è la 24.a Conferenza delle Parti, ovvero degli Stati firmatari dell’Unfccc, la Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici di Rio del 1992, la prima storica intesa per il contrasto del riscaldamento globale provocato dalle emissioni umane di gas serra.