Bergamo senza confini
«A Tokyo per combattere la febbre del pachinko»

«A Tokyo per combattere
la febbre del pachinko»

Uno dei tanti giovani «cervelli» italiani che si sono trasferiti all’estero. In questo caso, all’altro capo del mondo. Tommaso Barbetta è figlio di Pietro, docente di Teorie Psicodinamiche Università di Bergamo, e direttore del Centro Milanese di Terapia della Famiglia. Da 6 anni vive e lavora felicemente in Giappone, dove sta seguendo un dottorato in Scienze sociali all’Università Todai di Tokyo; parla fluentemente il giapponese e l’inglese, conosce il coreano e si occupa di gioco d’azzardo patologico (pachinko) e altri problemi della società giapponese.