La funivia è tornata a viaggiare
Albino-Selvino in 7 minuti: il video

Doppio taglio del nastro venerdì pomeriggio per la funivia Albino-Selvino che si è presentata completamente rinnovata, un restyling che ha comportato la sostituzione delle cabine, delle funi e la riqualificazione degli impianti, ma anche l'abbellimento delle stazioni, in cui predominano montagne verdi e sagome di persone con equipaggiamenti sportivi, a richiamare le molteplici opportunità che l'altopiano di Selvino offre.

Dopo la benedizione del parroco di Albino don Giuseppe Locatelli, la funivia ha compiuto il primo viaggio verso Selvino, trasportando autorità e curiosi. La ripresa del servizio, interrotto dal 12 aprile, è stata salutata da tutti con viva soddisfazione.

«Per noi è fondamentale questo collegamento – ha detto Angelo Bertocchi, vicesindaco di Selvino – sia per il turismo che per i residenti. Da quando ha preso avvio nel 1958 molti sono i selvinesi che la utilizzano. L'intervento compiuto ha scongiurato la scomparsa della funivia prevista per il 2017, ora invece possiamo stare tranquilli per i prossimi 30 anni».

Anche Anselmo Stefano Dentella, sindaco di Aviatico, ha parlato di «rinascita» della funivia, sottolineando «il particolare pregio di un'opera unica in provincia e una delle poche in regione, molto utilizzata dagli studenti che dall'altopiano si recano nelle scuole superiori di Albino, Alzano o Bergamo, senza dimenticare i turisti».

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 10 luglio

© riproduzione riservata

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi