Mercoledì 14 settembre 2011

Sci, biglietto unico per 5 stazioni
Tutti d'accordo. Ma solo a parole

Fumata grigia sul tavolo, bianco, del turismo invernale, che vede l'agenzia Promoserio impegnata a far convergere le esigenze delle tre stazioni sciistiche della Valle Seriana (Lizzola, Presolana-Monte Pora e Spiazzi d Gromo) e delle due della Val di Scalve (Colere e Schilpario). Il fumo che si è alzato dall'ultima riunione del tavolo di lavoro non è nero, perché l'obiettivo di creare un unico biglietto plurigiornaliero con il quale sciare su tutte le stazioni è a portata di mano, ma nemmeno bianco, visto che manca ancora la firma definitiva sull'accordo di programma.

A parole sono tutti d'accordo, ma nei fatti ci sono ancora alcuni dettagli da definire, a partire dal prezzo dei superabbonamenti, che in una prima fase saranno da due, tre, quattro e sette giorni. Verosimilmente i costi non dovrebbero discostarsi molto da quelli fino a ora proposti dalle cinque località, già piuttosto uniformi: il settimanale, ad esempio, va dai 95 euro di Lizzola ai 101 di Colere. La differenza da limare, dunque, non è alta, anche se inevitabilmente il nuovo biglietto sarà proposto a qualche euro in più, consentendo sì alle stazioni di creare una sorta di «cartello» ma anche agli appassionati dello sci di poter contare su una sorta di comprensorio con quasi cento chilometri di piste.

Il vantaggio, poi, sarà quello di poter scegliere fra le cinque stazioni sciistiche a seconda di condizioni meteo, innevamento, o della semplice voglia di trascorrere una giornata lontani dalla «solita» pista a due passi da casa (prima o seconda che sia). Prima della firma ufficiale nessuno degli operatori coinvolti vuole dare la cosa per certa, ma la strada è ormai imboccata e il nuovo biglietto dovrebbe essere proposto già a dicembre, in occasione dell'apertura della stazione sciistica 2011/2012.

In una prima fase il nuovo biglietto continuerà a convivere con gli skipass delle singole stazioni, ma potrebbe presto rimpiazzarli del tutto: l'idea del programma «Serio snow», infatti, è quella di giungere nel giro di tre anni alla completa sostituzione dei biglietti plurigiornalieri di Lizzola, Presolana-Monte Pora, Spiazzi, Colere e Schilpario.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo oggi in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata