100 ovuli di hashish e 3 di eroina
Nuovi arresti allo scalo di Orio

100 ovuli di hashish e 3 di eroina Nuovi arresti allo scalo di Orio

Controlli della polizia di frontiera a Orio
(Foto by colleoni)

Duplice arresto nei giorni scorsi all'aeroporto di Orio al Serio per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. In particolare il 4 dicembre sono stati arrestati un marocchino di 35 anni, che aveva ingerito oltre 100 ovuli di hashish per un peso di circa un chilo, e un trentino di 36 anni, trovato invece con tre ovuli di eroina, per un peso complessivo di 95 grammi: entrambi sono stati interrogati giovedì mattina per la convalida dell'arresto.

Il marocchino in particolare è stato fermato quando è sbarcato dal volo proveniente da Fez (Marocco): insospettiti dall'atteggiamento nervoso, i funzionari lo hanno portato in ospedale, dove grazie a una radiografia sono stati individuati (e successivamente recuperati) i 103 ovuli che l'uomo aveva ingerito. Portato in carcere, per lui arresto convalidato e custodia in carcere confermata.

Era invece sbarcato dal volo proveniente da Eindhoven (Paesi Bassi) il trentino: notato anche lui a causa dell'eccessivo nervosismo e bloccato quindi ai controlli per questo motivo, è stato trovato in possesso di tre grossi ovuli di eroina, del peso di una trentina di grammi ciascuno. Convalidato l'arresto, non sono state disposte misure cautelari.

© riproduzione riservata

Oggi in Edicola

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
PubblicitàSPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi