È il weekend da bollino nero Ecco i consigli Aci per il viaggio

È il weekend da bollino nero
Ecco i consigli Aci per il viaggio

Un fine settimana di arrivi, partenze ed inevitabili code: qualche dritta per evitare brutte sorprese.

Weekend da bollino nero per la società Autostrade. Scatta il grande esodo sulle strade delle vacanze con 19 milioni di italiani che si metteranno in viaggio. Per questa ragione anche quest’anno l’Automobile Club di Bergamo ha redatto un decalogo per evitare di trasformare l’agognata vacanza in un incubo, e soprattutto di viaggiare in sicurezza.

Prima della partenza, informarsi sulle condizioni meteo attese lungo il tragitto, le previsioni dei flussi di traffico e la presenza di eventuali cantieri stradali. Assicurarsi delle condizioni della propria auto: controllare i livelli di acqua e olio, l’usura del battistrada e la pressione degli pneumatici, l’efficienza dei freni e la funzionalità delle luci e dei tergicristalli. Riposare il giusto prima di mettersi alla guida ed evitare di farlo se non si è in perfette condizioni fisiche. Non esitare a fermarsi in una piazzola di sosta, non appena ci si rende conto che l’attenzione alla guida sta calando: bastano pochi minuti per recuperare la concentrazione.

Non mangiare troppo: meglio fare piccoli e frequenti spuntini. Non bere alcolici prima di mettersi al volante e non assumere farmaci che possano causare sonnolenza o diminuire i riflessi. Allacciare sempre le cinture di sicurezza, sia sui sedili anteriori sia posteriori, e assicurare i bambini sugli appositi seggiolini. Rispettare i limiti di velocità, adattare l’andatura alle condizioni di marcia (meteo, traffico, fondo stradale e assetto della vettura) e mantenere sempre la distanza di sicurezza dal veicolo che precede regolandola in base alla velocità.

Se possibile evitare di parlare al telefono mentre si guida: è provato che, anche utilizzando il viva voce o l’auricolare, i riflessi rallentano e le frenate si allungano (da un minimo di 15 fino ai 50 metri). Evitare se possibile di occupare la corsia d’emergenza. Qualora fosse necessario, spegnere il motore, scendere dall’auto dal lato più protetto indossando il giubbino riflettente ed eventualmente posizionare il triangolo. È inoltre buona norma avere sempre a bordo almeno una bottiglia d’acqua e tutto l’occorrente per le esigenze dei bambini, soprattutto nel caso in cui la permanenza a bordo si prolunghi a causa del traffico intenso o di eventi imprevisti. E se vi trovate in difficoltà e non riuscite a risolvere il problema, potete essere localizzati e ricevere assistenza dagli addetti del soccorso stradale Aci, attivo 24 ore su 24, 365 giorni l’anno utilizzando l’app Aci mobile club o chiamando il numero 803116

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare