Piste ciclabili: ecco la guida tascabile I 9 percorsi bergamaschi in 32 pagine

Piste ciclabili: ecco la guida tascabile
I 9 percorsi bergamaschi in 32 pagine

Molti appassionati la aspettavano con trepidazione: ecco in anteprima il libretto tascabile realizzato da Turismo Bergamo che raccoglie tutte le info essenziali sulle nove piste ciclabili della Bergamasca.

Realizzato in formato bilingue, a beneficio anche dei tanti stranieri che visitano la nostra terra, il volume «Piste ciclabili - Cycle lanes» è già disponibile sia in formato cartaceo che online sul sito issuu.com . Qui si può sfogliare e si possono catturare le schermate che interessano.

Chi ne desidera una copia cartacea può invece rivolgersi all’ufficio informazioni turistiche dell’Urban Center (stazione Autolinee) oppure negli uffici di Città Alta. Per chi arriva a Bergamo dall’Italia o dall’estero il volumetto è disponibile all’ufficio di Turismo Bergamo dell’aeroporto di Orio.

Le piste ciclabili della bergamasca: ecco alcuni esempi

Le piste ciclabili della bergamasca: ecco alcuni esempi

«Piste ciclabili - Cycle lanes» riporta una mappa generale con la posizione di ogni percorso all’interno della Bergamasca, poi a seguire i dettagli dei nove percorsi, cioè le ciclabili: Colli di Bergamo, Valle Brembana, Valle Seriana, Alta Valle Seriana, Val Cavallina, Valle Imagna, Parco del Serio, Laghi Nord, Laghi Sud.

Le piste ciclabili della bergamasca: ecco alcuni esempi

Le piste ciclabili della bergamasca: ecco alcuni esempi

Di ogni percorso è indicato in maniera essenziale il tracciato, corredato di dettagli e curiosità, affiancato da una mappa che ne indica i passaggi salienti e i paesi che si incrociano pedalando. Un grafico altimetrico è affiancato dalle indicazioni sui punti di partenza e di arrivo. Completano il quadro alcune immagini scattate nei punti caratteristici.

Tutti i percorsi sono aggiornati alla situazione attuale e sono stati percorsi da un esperto per una verifica delle situazioni zona per zona, aggiungendo consigli utili per gli amanti delle bici.

Attualmente la pubblicazione non è disponibile in formato Pdf, ma Turismo Bergamo ha assicurato che si sta provvedendo. Per il momento in formato basta andare sul sito issuu.com. E la pista ciclabile è bella e servita.

Contemporaneamente sono stati realizzati volumi simili che raccolgono i percorsi in mountain bike della Valle Seriana e della Valle Brembana. Alla prossima puntata dunque.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (7) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
G.Paolo Pesenti scrive: 29-04-2015 - 13:12h
Per info la ciclabile della Valle Brembana è all'interno della app Shop & Tour del distretto del commercio "La porta della Valle Brembana"
francesco ogheri scrive: 24-04-2015 - 09:30h
APP??? ma caspita che incontentabili queste persone e questi fastidiosi turisti che vorrebbero andare in giro in bicicletta... per il momento sappiate accontentarvi e aspettate il rilascio ufficiale della versione in pdf dell'opuscolo! P.S. a mio giudizio è un poco superficiale (oltre che complicato) non far partire DA Bergamo i vari percorsi "cartacei" (tanto più che almeno 4 delle piste indicate erano già state oggetto di una bella pubblicazione della Provincia pochi anni fa e fortunatamente disponibile in ISSUU e caratterizzati dal logo e segnavia BGCLO) inoltre l'attraversamento di Bergamo città rimane purtroppo un buco nero. Infine per quanto riguarda il percorso n.1 che finisce alla piana di Valbrembo direi che ad oggi è ancora un cantiere... e non si capisce perchè non far corrispondere le indicazioni scritte con un segno grafico in mappa (prosecuzione vs. pascolo dei tedeschi..)
nicola baroni scrive: 23-04-2015 - 22:34h
Bel lavoro. Consiglio però di pensare ad una app. Tutto diventerebbe più immediato, fruibile e sempre aggiornato
alfio manfa scrive: 23-04-2015 - 19:23h
Lodevole lo sforzo di colmare la lacuna, peccato che la realizzazione sia poco fruibile per chi veramente volesse utilizzarle in bicicletta: mappe poco dettagliate, ci si deve perciò affidarsi alla segnaletica spesso carente e bisognosa di manutenzione. Manca una traccia GPS da scaricare per chi volesse seguire il percorso attraverso un navigatore o un semplice smartphone.
Vedi tutti i commenti