Venerdì 23 settembre 2011

Musiche e Tango, che passione
«Ad occhi chiusi» al Conca Verde

Martedì 15 novembre alle 21 al Cinema Conca Verde in via Mattioli a Bergamo sarà proiettato «Ad occhi chiusi» (prevendite dall'8 novembre). Si tratta di un documentario, italiano e indipendente, che svela i segreti, le emozioni e le storie di chi ha trovato nel tango un fedele compagno.

“Ad occhi chiusi” è già diventato un piccolo caso cinematografico capace di superare anche le frontiere italiane. Uno sguardo, un abbraccio e un passo. Questi tre potentissimi gesti sono il cuore che muovono il tango e che hanno cambiato per sempre la vita di tante persone. E proprio da quest'ultime, le persone, parte e trae ispirazione il documentario “Ad occhi chiusi”, produzione indipendente di una giovane coppia di autori, Simonetta Rossi e Giuseppe Cugini, che esplora i risvolti sociali e umani di questo ballo, attraverso testimonianze, storie e confessioni.

Fulminati dalla forza, dalla passione e dall'emozione che scaturiscono da tutti i gesti che compongono il tango, il lavoro è diventato poco a poco un piccolo fenomeno cinematografico: è stato apprezzato all'estero prima che in Italia (la televisione franco tedesca Artè TV ha scelto di pre acquistarlo per trasmetterlo a partire dall'estate del 2011, doppiandolo in lingua tedesca e francese) ed è andato oltre i limiti dei soliti frequentatori di milonghe.

A chi balla il tango abitualmente piace perché è facile ritrovarsi in quei racconti, in quegli sguardi, in quelle musiche; chi invece non è solito abbandonarsi a questi suoni tipicamente argentini lo apprezza perché trasferisce la forza e la passione della sua storia e ne resta coinvolto.

“Ad occhi chiusi” è il frutto del lavoro di due giovani autori: Simonetta Rossi, regista e direttore della fotografia e Giuseppe Cugini, assistente alla regia. Con loro ha lavorato anche Marco Gallanti che si è occupato dell'audio in presa diretta e della post-produzione audio. Simonetta da sempre si occupa di sceneggiatura e regia per il cinema o per la TV (“Ad occhi chiusi” è il suo quinto documentario) ma con il tango è stato amore a prima vista, anzi al primo sguardo.

“Ad occhi chiusi” è uno straordinario viaggio dentro il mondo del tango, un ballo anche italiano, che sempre più sta diventando parte della quotidianità di tante persone. Un viaggio sociologico, ma vero e sincero, colorato e musicato.

e.roncalli

© riproduzione riservata