L’Atalanta 2 non supera il Venezia Finisce 1-1: Vido replica a Mlakar
De Roon si complimenta con Vido (Foto by Magni Paolo Foto)

L’Atalanta 2 non supera il Venezia
Finisce 1-1: Vido replica a Mlakar

Nemmeno 24 ore dopo Valencia un pareggio nell’ultima amichevole prima del via del campionato. L’Atalanta impatta allo stadio di Bergamo contro il Venezia del’ ex Pippo Inzaghi, pronto all’esordio nel campionato di B

In campo ci è andata di fatto l’Atalanta “B”, quella che non è scesa in campo a Valencia ad eccezione di Gosens anche in Spagna al via dal 1’. Resta il magico il colpo d’occhio dello stadio: tutta esaurita la Tribuna Ubi, aperta a mezz’ora dall’inizio la Curva Pisani per il saluto al ritorno di Marten De Roon, accolto dal boato dei tifosi prima di entrare in campo nel corso del secondo tempo.

Altre indicazioni in vista del campionato: ancora indietro Schmidt, è stato l’esordio di Caldara in mezzo alla difesa oltre che quello di De Roon; promossi Pessina e soprattutto Ilicic, che ha regalato i pochi spunti del primo tempo e un Cornelius sempre in lotta come un carro armato ma impreciso sotto rete. Dopo i due gol, un salto nel passato, un tuffo al cuore: la Curva Pisani, a cui si accoda tutto lo stadio, saluta Pippo Inzaghi. L’ex bomber atalantino, l’unico a vincere la classifica cannonieri in maglia nerazzurra in A nel 1996/1997, si alza dalla panchina, saluta e ringrazia e di risposta c’è il coro per Federico Pisani. Inzaghi appalude prima di tornare a caricare i suoi: non era un’ Atalanta d’Europa quella, ma un’annata che Bergamo non ha mai dimenticato.

Atalanta-Venezia 1-1

Reti: 33’ st Mlakar, 35’ st Vido

Atalanta (3-4-1-2):Gollini (26’ st Rossi); Mancini (1’ st Del Prato), Caldara (24’ st Migliorelli), Bastoni; Castagne, Schmidt (1’ st De Roon), Pessina (18’ st Orsolini), Gosens; Ilicic (26’ st Vido), Cornelius, Haas (1’ st Melegoni). All. Gasperini.

Venezia (3-5-2): Audero (18’ st Russo); Andelkovic (1’ st Cernuto), Modolo, Domizzi; Zampano, Falzerano (18’ st Vitale), Bentivoglio (18’ st Mlakar), Suciu (34’ st Fabiano), Pinato (18’ st Fabris); Geijo (34’ st Soligo), Moreo (18’ st Stulac). All. Inzaghi

Arbitro: Piccinini di Forlì

SECONDO TEMPO

36’: ancora Vido per Cornelius, che si libera al limite e di mancino spara a lato di poco.

35’: GOL DELL’ATALANTA!! 1-1: ci pensa Vido a pareggiare, ruba palla ad un avversario e batte Russo.

33’: GOL DEL VENEZIA, 1-0: Gol di Mlakar di testa, insacca dopo una spizzata di testa di Modolo.

29’: Mlakar va vicino al gol dopo un errore in disimpegno di Gosens, ma fa buona guardia in due tempi Rossi.

18’: punizione di Ilicic sulla parte alta della rete dal limite dell’area.

3’: colpo di testa di Bastoni alto di poco sopra la traversa da corner.

PRIMO TEMPO

35’: Cornelius ci prova ancora dal limite, sinistro debole e centrale.

29’: spara alto da pochi passi Cornelius dopo un’imbeccata di Ilicic.

28’: ottimo spunto di Bastoni per Cornelius, anticipato dal portiere veneziano.

20’: Cornelius si libera e fa partire un mancino sul secondo palo a lato di poco.

12’: azione personale Ilicic, cross per Gosens colpo di testa debole.

10’: miracolo di Gollini su Moreo in contropiede, la difesa atalantina si fa sorprendere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (3) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Paolo Merati scrive: 13-08-2017 - 08:52h
Il titolo lo trovo uno spettacolo. Sembra una presa in giro ad un articolo scritto pochi giorni fa sulla gazza riguardo ad una partita giocata a Catania. Se l'intento era quello faccio i miei migliori complimenti al Sig. Masper, peccato mancasse la Var e 120 ml circa in 4 giocatori in campo. OT a parte, il risultato di una partita cosi insignificante, contro una buona squadra di B, dopo aver giocato una partita il giorno prima in Spagna, temperature alte, con viaggio toccata e fuga è grasso che cola e le parole del Gasp nell'intervista dicono tutto "Anche questa partita è servita"
tibaut65
Luca Pedrali scrive: 12-08-2017 - 18:59h
Le minga semper festa, comunque è sempre un punticino e fa classifica se fossimo in campionato.
Tiritiritu
Giandomenico Pinotti scrive: 12-08-2017 - 20:47h
Anche perchè il Venezia non sembra esser tornato in B per fare una comparsata
Tiritiritu
Giandomenico Pinotti scrive: 12-08-2017 - 18:33h
Ottima idea scender dall'aereo e giocare subito il giorno dopo, bisogna farci l'abitudine quest'anno!Adoss!