Jungels vince la tappa di Bergamo Spettacolare arrivo in centro - Video
Jungels sul traguardo (Foto by Foto Giro d’Italia)

Jungels vince la tappa di Bergamo
Spettacolare arrivo in centro - Video

Bob Jungels ha vinto la tappa di Bergamo. Una domenica nel segno del Giro d’Italia per i bergamaschi che fin dalla mattina hanno iniziato ad affollare le strade della corsa rosa per godersi lo spettacolo.

Il lussemburghese Bob Jungels ha vinto, dopo sprint ristretto a una decina di corridori, la 15/a tappa del 100/o Giro d’Italia di ciclismo, da Valdengo (Biella) a Bergamo, lunga 199 chilometri. L’olandese Tom Dumoulin ha conservato la maglia rosa.

La salita di Miragolo, quella di Selvino, le discese e poi lo strappo della Boccola, le Mura e il gran finale in centro dove si sono radunate migliaia di persone per assistere agli ultimi attimi del tappone. Una grande festa rosa e una grande gara per i professionisti che si sono sfidati a velocità incredibili. Un gruppetto di corridori ha tentato la fuga, ma è stato ripreso a pochi chilometri dal traguardo, poco prima della salita verso Città Alta.

Jungels ha preceduto sul traguardo di viale Giovanni XXIII, a Bergamo, il colombiano Nairo Quintana, che ha guadagnato 6» di abbuono sulla maglia rosa e si è piazzato al secondo posto; a seguire il francese Thibaut Pinot, terzo; il britannico Adam Yates, quarto; Domenico Pozzovivo, quinto; l’austriaco Patrick Konrad, sesto; Vincenzo Nibali, settimo; l’olandese Tom Dumoulin, ottavo; il russo Ilnur Zakarin, nono; l’olandese Bauke Mollema, decimo.

Da segnalare che, a circa 10 chilometri dall’arrivo, in prossimità di Bergamo, si è verificata una pettacolare caduta dell’estone Tanel Kangert, che non ha visto un paletto dello spartitraffico e si è letteralmente ribaltato in una specie di salto mortale. Il corridore dell’Astana, attualmente settimo nella classifica generale, è rimasto a terra per ricevere le cure del sanitari. Per l’Astana, dopo il forfait di Aru e la tragedia di Scarponi, un Giro d’Italia da dimenticare

© RIPRODUZIONE RISERVATA