Remer, scivolone a Trapani Esordio amaro in campionato

Remer, scivolone a Trapani
Esordio amaro in campionato

Sicilia amara eper la Remer. Trevigliesi rispediti a casa da Trani con un pugno di mosche in mano (73-63 il responso del parquet).

Dal pronti via alla sirena finale a fare la partita sono stati i locali non consentendo mai agli avversari di avvicinarsi nel punteggio. Diamo subito i parziali per ricostruire il match della partita. 26-12 nella prima frazione; 47-30 (seconda) 64-51 (terza). Che si trattasse di una trasferta tosta lo si era sottolineato in fase di presentazione. Ma da qui a prevedere una sfida a senso unico proprio no. Auguriamici che sia soltanto la mancanza di rodaggio altrimenti non ci sarebbe da stare per nulla allegri. Al di sotto di una media accettabile, in casa trevigliese, nelle triple (5 su 23 tentativi contro i 7 su 12 degli antagonisti). Bene a rimbalzo: 32 quelli catturati contro i 24 di Trapani. Dalla panchina Adriano Vertemati si è prodigato all’inverosimile per raddrizzare una barca che perdeva acqua da più zone. Un parziale risveglio capitan Rossi e compagni lo hanno registrato negli untimi dieci minuti riuscendo, così, a contenere il passivo in termini non eccessivi. A livello individuale due i remerini promossi a pieni voti: Douvier (18 punti, 9 rimablzi) e il granatieri Borra (10 opunti e altrettanti rimablzi. Discreto ma non al top Marino (9) mentre sottotono Rossi. Sugli scudi nel Trapani, Renzi (23) e Perry (15). Prossimo turno per la Remer, al PalaFacchetti domenica (alle 18) con Tortona che ha sconfitto tra le mura amiche Reggio Calabria (80-72). Occhio!

© RIPRODUZIONE RISERVATA