Borgo Santa Caterina, «movida» in forse «Modalità di aggregazione controversa»

Borgo Santa Caterina, «movida» in forse
«Modalità di aggregazione controversa»

I «Venerdì del Borgo», appuntamento decennale grazie al quale locali e negozi scendono in strada con le proprie attività ed eventi collaterali (per intenderci, la «movida»), sono in bilico.

«Ci potranno essere o no – annuncia il sindaco Gori -. Non abbiamo ancora preso una decisione, ma la prenderemo a breve. I Venerdì di Borgo Santa Caterina rappresentano una modalità di aggregazione da sempre controversa. Anche lo scorso anno hanno creato disagi nonostante le raccomandazioni». I ntanto giovedì a Palazzo Frizzoni, Tullia Valsecchi, referente della rete sociale di Borgo Santa Caterina, ha presentato il calendario di iniziative estive. Da giugno a settembre (le date sono da definire), «Cortili aperti» con letture, piccoli concerti e incontri d’arte alla scoperta dei cortili del borgo, sabato 14 giugno «Pulizie in Borgo» con l’associazione Retake per ripulire i muri dalle scritte. Ma l’evento clou è il «Fantaborgo», organizzato in collaborazione con l’associazione Bergomix, per sabato 24 giugno dalle 15 alle 21.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA