Borgo Santa Caterina, «movida» in forse «Modalità di aggregazione controversa»

Borgo Santa Caterina, «movida» in forse
«Modalità di aggregazione controversa»

I «Venerdì del Borgo», appuntamento decennale grazie al quale locali e negozi scendono in strada con le proprie attività ed eventi collaterali (per intenderci, la «movida»), sono in bilico.

«Ci potranno essere o no – annuncia il sindaco Gori -. Non abbiamo ancora preso una decisione, ma la prenderemo a breve. I Venerdì di Borgo Santa Caterina rappresentano una modalità di aggregazione da sempre controversa. Anche lo scorso anno hanno creato disagi nonostante le raccomandazioni». I ntanto giovedì a Palazzo Frizzoni, Tullia Valsecchi, referente della rete sociale di Borgo Santa Caterina, ha presentato il calendario di iniziative estive. Da giugno a settembre (le date sono da definire), «Cortili aperti» con letture, piccoli concerti e incontri d’arte alla scoperta dei cortili del borgo, sabato 14 giugno «Pulizie in Borgo» con l’associazione Retake per ripulire i muri dalle scritte. Ma l’evento clou è il «Fantaborgo», organizzato in collaborazione con l’associazione Bergomix, per sabato 24 giugno dalle 15 alle 21.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 19 maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (5) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Gianluigi Locatelli scrive: 19-05-2017 - 16:25h
Sig. Pontiggia, conosco l'ubicazione di Borgo S. Caterina. Nel mio commento, mi riferivo proprio a quello, considerando che la " movida " in quel borgo, crea non pochi problemi ai residenti. Per quanto riguarda gli insediamenti estivi, di Porta S. Agostino e S. Michele, al Sig.Gori sai quanto gliene frega. Da dove abita lui, la musica col cavolo che si sente. Morale, il mio commento non è a vanvera. Vero?????????
anja.person
Luca Cattaneo scrive: 19-05-2017 - 12:26h
città a misura di pensionato
Andrea Pontiggia scrive: 19-05-2017 - 10:51h
Borgo Santa Caterina come l'aeroporto: convivenze impossibili e di conseguenza problemi irrisolvibili. Ognuno sta da una parte o dall'altra a seconda dei propri interessi
paolo cunico scrive: 19-05-2017 - 09:03h
suggerisco di spostare questo evento,bello ma fatto nel luogo sbagliato,nel centro città,nella zona del sentierone. il centro fu costruito proprio per queste cose,ed inoltre ha bisogno di essere rivitalizzato la sera. certo i bar del borgo si lamenteranno,ma dovrebbero essere spostati anche loro lì,ci sono molti spazi vuoti
mauro rossi scrive: 19-05-2017 - 14:51h
l'affitto in borgo santa caterina ha un costo decisamente inferiore a quello in centro, cosa si vuole spostare? mica sono comunali i locali.
paolo cunico scrive: 21-05-2017 - 11:22h
certo che l'affitto in centro costerà di più,ma potrà essere ammortizzato perchè mentre nel borgo hanno superlavoro solo 1 sera la settimana in centro potranno lavorare anche di giorno e si potrebbe fare la manifestazione più spesso
Vedi tutti i commenti