Da Torre Boldone a Bergamo A due ruote sulla Tram&Bike - video

Da Torre Boldone a Bergamo
A due ruote sulla Tram&Bike - video

Da Torre Boldone alla Stazione di Bergamo, passando per la ciclabile Tram&Bike che collega via Bianzana a via Bono. Quattro chilometri circa, sorprendenti per linearità del percorso. È il nuovo viaggio a due ruote della nostra rivista green «eco.bergamo».

La rivista torna in edicola domenica, gratis per i lettori de L’Eco di Bergamo. Il viaggio sulla ciclabile Tram&Bike è abbastanza sicuro, anche se per un tratto dovremo percorrere la trafficata via Corridoni. Ma tutto sommato è un percorso da considerare per chi proviene dai piedi della Val Seriana e deve raggiungere il centro città.

Dopo la partenza per circa 500 metri il tragitto non è agevole perché la carreggiata non è larga e a doppio senso di marcia. Si transita davanti alla chiesa di Torre Boldone e poi dal semaforo che indica l’ingresso nel territorio di Bergamo: all’altezza dell’area camper la carreggiata si amplia garantendo un pizzico di sicurezza in più. .

Guarda il video


Il ponte che scavalca la linea del tram non lontano da via Borgo Palazzo

Il ponte che scavalca la linea del tram non lontano da via Borgo Palazzo

Poco prima del ponte di via Corridoni, entriamo nel piazzale del benzinaio sulla sinistra e ci mettiamo al sicuro. In via Bianzana dove, finalmente, inizia la vera e propria pista ciclabile. La prima cosa che balza all’occhio sono le ottime condizioni dell’asfalto. L’ampiezza della pista non è molta, ma si pedala sufficientemente in sicurezza anche perché non sono molti i pedoni che passano da lì. Altro aspetto positivo è l’ottima illuminazione di cui gode la Tram&Bike: nelle ore notturne dunque è più sicuro.

Leggi tutto su eco.bergamo

© RIPRODUZIONE RISERVATA