Freddo, anzi freddissimo ma per poco Dal Comune ecco le regole per i caloriferi

Freddo, anzi freddissimo ma per poco
Dal Comune ecco le regole per i caloriferi

Nella mattinata di giovedì 20 aprile le temperature in Bergamasca sono scese anche sotto lo zero e dopo il caldo della scorsa settimana c’è chi ha riaperto le scatole invernali per tirare fuori e utilizzare di nuovo sciarpa e cappello.

Fortunatamente la situazione sta per cambiare e da venerdì è previsto un rialzo delle temperature: venerdì è previsto un risveglio tuttavia ancora fresco con valori minimi sino a 3-4°C nella nostra zona, sabato ci sarà un leggero rialzo nelle temperature minime che tuttavia resteranno ancora sotto le medie del periodo: previsti 4-6°C di minima sulla pianura Padana. Rialzo più marcato nei valori massimi che torneranno prossimi ai 22-23°C al Nord, 18-20°C su Sardegna e medio-alto versante tirrenico. Ancora un po’ fresco altrove con valori non oltre i 14-17°C.

Domenica prosegue il rialzo termico con valori minimi di 6-8°C in pianura, 10-12°C lungo le coste. Clima decisamente più gradevole anche di giorno con temperature in ulteriore rialzo da Nord a Sud. Previste massime sino a 23-25°C al Nord, 20-22°C al Centro Sud.

Con una buona notizia che arriva dal sito del Comune di Bergamo che ha on line la normativa in merito all’accensione degli impianti di riscaldamento: «Si ricorda che, come previsto dal D.P.R. n. 412/93, gli impianti di riscaldamento possono essere tenuti accesi nel periodo 15 ottobre - 15 aprile per un massimo di 14 ore giornaliere. Durante i restanti mesi dell’anno gli impianti possono essere attivati per metà delle ore, ossia per un massimo di 7 ore giornaliere, se le condizioni atmosferiche sono avverse, a discrezione di chi utilizza l’impianto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA