Richiedenti asilo e Comuni Ecco i 187 che possono ospitarli

Richiedenti asilo e Comuni
Ecco i 187 che possono ospitarli

Reso pubblico l’elenco della Prefettura.Obiettivo: valutare la disponibilità di strutture pronte ad accogliere un massimo di 300 profughi.

Non un bando, ma un mero «avviso esplorativo» è stato pubblicato ieri dalla Prefettura di Bergamo. Obiettivo: raccogliere da parte di operatori pubblici e privati la disponibilità di strutture per l’accoglienza di richiedenti asilo. Si tratta di una procedura urgente che ha come scadenza il 1° settembre e che prevede l’eventuale stipula di una convenzione per l’affidamento del servizio di accoglienza nel periodo tra il 15 settembre al 31 dicembre 2017 attraverso una convenzione per ospitare fino a un massimo di 300 persone (con possibile proroga per il tempo necessario all’individuazione di un nuovo contraente per il 2018).

I Comuni elencati sono quelli dove non sono presenti richiedenti (in centri Sprar o centri di accoglienza straordinari Cas) o, se già presenti, sono meno della quota di 2,5-3 per mille abitanti residenti, in modo da favorire il più possibile l’accoglienza diffusa. Dall’elenco sono esclusi anche i comuni già interessati all’ultimo bando del maggio scorso, le cui procedure per la verifica dei soggetti partecipanti non si sono ancora concluse. In sostanza i territori bergamaschi interessati al nuovo avviso sono 187 divisi in 14 ambiti. Di seguito l’elenco dei comuni dove i soggetti economici che possono manifestare interesse devono offrire strutture.

Ambito di Bergamo: Orio Al Serio, Gorle, Torre Boldone.

Ambito di Dalmine: Azzano San Paolo, Boltiere, Ciserano, Comun Nuovo, Dalmine, Lallio, Levate, Mozzo, Osio Sopra, Osio Sotto, Stezzano, Treviolo, Verdellino, Verdello, Zanica .

Ambito di Seriate: Albano Sant’Alessandro, Bagnatica, Brusaporto, Cavernago, Costa di Mezzate, Grassobbio, Montello, Pedrengo, Scanzorosciate, Seriate, Torre De’ Roveri.

Ambito di Grumello del Monte: Bolgare, Calcinate, Castelli Calepio, Chiuduno, Grumello Del Monte, Mornico Al Serio, Palosco, Telgate.

Ambito di Valle Cavallina: Berzo San Fermo, Bianzano, Carobbio degli Angeli, Cenate Sotto, Endine Gaiano, Entratico, Gaverina Terme, Gorlago, Grone, Luzzana, Ranzanico, Spinone al Lago, Trescore Balneario, Zandobbio.

Ambito di Monte Bronzone e Basso Sebino: Adrara San Rocco, Credaro, Foresto Sparso, Gandosso, Parzanica, Predore, Sarnico, Tavernola bergamasca, Viadanica, Vigolo, Villongo.

Ambito di Alto Sebino: Bossico, Castro, Costa Volpino, Fonteno, Lovere, Pianico, Riva di Solto, Rogno, Solto Collina, Sovere.

Ambito di Valle Seriana: Aviatico, Cazzano Sant’Andrea, Colzate, Fiorano al Serio, Gazzaniga, Leffe, Peia, Ranica, Selvino, Vertova .

Ambito della Valle Seriana Superiore e Val di Scalve: Ardesio, Azzone, Cerete, Clusone, Colere, Fino Del Monte, Gandellino, Gorno, Gromo, Oltressenda Alta, Oneta, Onore, Parre, Piario, Premolo, Schilpario, Songavazzo, Valgoglio, Villa d’Ogna, Vilminore di Scalve.

Ambito della Valle Brembana: Algua, Averara, Blello, Branzi, Camerata Cornello, Carona, Cassiglio, Cornalba, Costa di Serina, Cusio, Dossena, Isola di Fondra, Lenna, Mezzoldo, Moio de’ Calvi, Olmo al Brembo, Oltre il Colle, Ornica, Piazza Brembana, Piazzatorre, Piazzolo, San Giovanni Bianco, San Pellegrino Terme, Santa Brigida, Serina, Taleggio, Ubiale Clanezzo, Val Brembilla, Valnegra, Valtorta, Zogno.

Ambito della Valle Imagna e Villa D’Almè: Almè, Almenno San Bartolomeo, Almenno San Salvatore, Barzana, Bedulita, Berbenno, Brumano, Corna Imagna, Costa Valle Imagna, Fuipiano Valle Imagna, Locatello, Palazzago, Roncola, Rota Imagna, Sant’Omobono Terme, Strozza, Valbrembo, Villa D’Almè.

Ambito dell’Isola Bergamasca e Bassa Val San Martino: Ambivere, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Bottanuco, Brembate, Brembate di Sopra, Calusco d’Adda, Caprino bergamasco, Carvico, Chignolo d’Isola, Cisano bergamasco, Filago, Medolago, Ponte San Pietro, Pontida, Presezzo, Solza, Suisio, Terno d’Isola.

Ambito di Treviglio: Arcene, Arzago d’Adda, Brignano Gera d’Adda, Calvenzano, Canonica d’Adda, Caravaggio, Casirate d’Adda, Castel Rozzone, Fara Gera d’Adda, Fornovo San Giovanni, Lurano, Misano Gera d’Adda, Mozzanica, Pognano, Spirano, Treviglio.

Ambito di Romano di Lombardia: Calcio, Cividate al Piano, Cortenuova, Covo, Fara Olivana con Sola, Isso, Morengo, Pumenengo, Torre Pallavicina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (27) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Andrea Manzoni scrive: 04-08-2017 - 10:04h
Dunque, nel mondo assurdo dove una cosa è vera solo se mi piace e giusta solo se fa comodo, pare che arriveranno circa 300 profughi, o migranti, o clandestini o scrocconi, chiamateli pure come volete, alla fine sono solo esseri umani, ancora oggi gli italiani nel mondo sono considerati mafiosi e furbi, quindi cambia poco. Pertanto, si cercano disponibilità di accoglienza con un rapporto di 2/3 profughi ogni 1000 abitanti, ora, come è possibile che sia in atto una "invasione"? Ma se non siamo capaci di solidarietà, almeno rispettiamo l'aritmetica e la logica. Finiamola con i piromani dell'odio razzista che indurisce i cuori, con gli untori dei pregiudizi che chiudono la mente con la paura, che strumentalizzano a scopo elettorale il dramma epocale delle migrazioni. Mai come oggi risuonano attuali le parole di un certo Gesù Cristo, "ero straniero, e mi avete accolto..." (Vangelo di Matteo, cap. 25, versetti 31-46), anche se purtroppo va di moda la caccia alle streghe...
Pierattilio Maino scrive: 04-08-2017 - 14:12h
Senhor Andrea Manzoni bom dia, non si infervori con dichiarazioni fuori tempo e fuori luogo per come sarebbero ancora etichettati gli italiani all' estero..."furbi, mafiosi...al sottoscritto in quasi 18 anni di Brasile nessuno si é mai permesso una considerazione del genere. Giá per il fatto che devi presentare certificati penali limpidi e recenti, ed al primo sgarro ti sbattono in galera! In piú sei "monitorato" dalla gente del posto che ben sa di cosa di occupi e come campi! Lei é liberissimo di prendere il primo avion caricando tutti i suoi beni personali e distribuirli a cascata sui territori che meglio crede, oppure invitare a carico completamente suo tutti i diseredati che possa far stare in casa sua rispondendone ovviamente anche per il comportamento, ma non puó assolutamente pretendere che il resto del Popolo Italiano vada incontro allo sfascio totale per la soddisfazione personalissima di quelli come lei, sia credenti, che miscredenti che non credenti. p.a.m. brasil
annamaria sormanni scrive: 04-08-2017 - 14:29h
Caccia alle streghe? Lei la metterei volentieri sul rogo e starei a godermi lo spettacolo. In ogni suo commento e solo capace di offendere. E non citi il Vangelo, anche se siamo in un paese prevalentemente cattolico non TUTTI LO SIAMO.
zetaf77
ivan milesi scrive: 06-08-2017 - 19:10h
Per forza lo pensano ma non lo dicono. Mica le verranno a dire "carcamano" in faccia. Ma va la.
Daniele Gerdres scrive: 07-08-2017 - 12:45h
.... caccia alle streghe... lei in altri commenti ha richiamato eventi passati... bene forse la caccia alle streghe era 'moda' di un certo tipo di istituzione che da un paio di secoli vi ha rinunciato.. qui si parla di politica, politica che deve dare risposte ai cittadini di uno Stato... ascoltare il popolo, rispettarlo. forse questa cosa le sfugge, ma si chiama civiltà. e la civiltà è anche ordine, legge e giustizia. per quella di Dio, un giorno saremo giudicati TUTTI da un tribunale superiore.
Pierattilio Maino scrive: 08-08-2017 - 19:10h
E bravissimo il nostro Senhor Andrea Manzoni, nel suo caritatevole concetto del prossimo é disposto ad accettare tutte le brutture del mondo, ma guai a Dio se una Senhora Rosanna Vavassorisi espone con commento pur sinceramente fuori luogo: la scure della legge italiota con tutti i suoi amministratori ben vicini alla sua parte politica ed ideologica non perndonano e non perdonerebbero mai!!! complimenti!!! p.a.m. brasil
RosannaVavassori
Rosanna Vavassori scrive: 04-08-2017 - 07:52h
Sarebbe interessante fare una bella visura camerale sulle cosiddette ong o soc. coop. scommetto che non c'è sindaco che ne abbia fondata una.
Andrea Manzoni scrive: 04-08-2017 - 09:50h
Faccia pure, così oltre all'ennesima figuraccia da sputasentenze all'ingrosso, finalmente si becca anche una bella querela per diffamazione, se non sa cos'è si informi...
ivan navi scrive: 03-08-2017 - 23:59h
Rimpiango i vecchi tempi!
Piergiorgio Togni scrive: 03-08-2017 - 23:32h
.......chissà se un giorno avremo lo stesso trattamento.....speriamo bene di non averne mai bisogno
Vedi tutti i commenti