Smog, aria irrespirabile a Bergamo Limitazioni a Brescia e Cremona

Smog, aria irrespirabile a Bergamo
Limitazioni a Brescia e Cremona

I dati Arpa confermano che anche nella giornata di martedì tutti i valori di polveri sottili nella nostra provincia hanno oltrepassato i limiti di sicurezza. E’ il quarto giorno consecutivo. Se non scendessero entro venerdì, sono pronte le limitazioni previste dal Protocollo Aria che oggi, mercoledì 7 dicembre è già entrato in vigore a Brescia e Cremona.

Le condizioni atmosferiche sono favorevoli all’accumulo di inquinanti in Lombardia. L’alta pressione e i riscaldamenti accesi favoriscono il ristagno di aria in particolare in pianura. Il protocollo Aria di regione Lombardia prevede diversi livelli di intervento a seconda dei giorni consecutivi di superamento dei limiti raggiunti nei vari comuni. Da oggi, mercoledì 7 dicembre, a Brescia e Cremona sono attive le limitazioni di primo livello previste per le aree in cui i livelli di Pm10 sono stati superati per sette giorni consecutivi. A Bergamo con il superamento di ieri, martedì 6 dicembre, siamo arrivati al quarto giorno consecutivo e quindi se la situazione non cambia venerdì saranno attivate le limitazioni gia in vigore oggi nei comuni bresciani. Ovvero:

- Estensione delle limitazioni all’utilizzo dei veicoli Euro 0 benzina e Euro 0, 1 e 2 diesel (come da limitazioni vigenti) alle giornate di sabato, domenica e ai giorni festivi nell’articolazione oraria 7.30 – 19.30.

- Limitazione all’utilizzo delle autovetture private di classe Euro 3 diesel in ambito urbano dalle 9.00 alle 17.00 e dei veicoli commerciali di classe Euro 3 diesel dalle 7.30 alle 9.30.

- Divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo)

- D ivieto assoluto, per qualsiasi tipologia (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, etc…), di combustioni all’aperto.

- Introduzione del limite a 19°C (con tolleranza di 2°C) per le temperature medie nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali;

- Divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso;

- Divieto di spandimento dei liquami zootecnici e, in presenza di divieto regionale, divieto di rilasciare le relative deroghe;

- Invito ai soggetti preposti a introdurre agevolazioni tariffarie sui servizi locali di trasporto pubblico locale;

- potenziamento dei controlli con particolare riguardo a rispetto divieti di limitazione della circolazione veicolare, di utilizzo degli impianti termici a biomassa legnosa, di combustioni all’aperto e di divieto di spandimento dei liquami.

Dati Pm10 di martedì 6 dicembre:
Bergamo via Garibaldi 62, Bergamo via Meucci 66, Dalmine 54, Filago 65, Lallio 63, Osio Sotto 59, Treviglio 63.

© RIPRODUZIONE RISERVATA