Domenica 06 maggio 2012

Festival pianistico internazionale
Yuja Wang incanta il Donizetti

Il Festival pianistico internazionale di Bergamo e Brescia ha calato l'asso. Con Yuja Wang - sabato sera in un gremito teatro Donizetti - la prestigiosa kermesse non ha certo rischiato sorprese presentando un prodigio che da tempo incanta le platee di tutto il mondo e che già aveva lasciato il segno a Bergamo nelle sue precedenti apparizioni (vedi in particolare quella del 2009).

La Wang rappresenta senza alcun dubbio un fenomeno artistico che ha saputo spostare, come il suo alter ego maschile Lang Lang, un gradino più in alto l'idea stessa di eccellenza pianistica. È indubbio che la venticinquenne cinese rappresenti anche un fenomeno commerciale e mediatico, il programma dell'altra sera, di fatto, è già un CD siglato dalla leggendaria etichetta gialla «Deutsche Grammophon» dal titolo: «Fantasia». Un titolo non casuale anche perché il programma presentato era complesso e variegato con stili e scuole molto diverse tra di loro.

Leggi di più su L'Eco di lunedì 7 maggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata