Riparte «Castelli aperti nella Bassa» Tante novità per l’edizione autunnale

Riparte «Castelli aperti nella Bassa»
Tante novità per l’edizione autunnale

Dopo il successo dell’edizione primaverile ripartono il 4 settembre le Giornate dei castelli aperti con visite guidate ai palazzi e borghi medievali della pianura bergamasca.

Tante novità anche per questa edizione che, ogni prima domenica del mese, garantirà ai visitatori di poter godere del patrimonio storico e artistico di ben 9 comuni della pianura bergamasca. Oltre a Brignano Gera d’Adda, Cologno al Serio, Malpaga (Cavernago), Martinengo, Pagazzano, Romano di Lombardia, Torre Pallavicina e Urgnano per tutte le prime domeniche del mese di settembre, ottobre e novembre sarà visitabile anche lo storico Palazzo Gallavresi di Caravaggio.

Le novità non finiscono qui, infatti sarà disponibile un pullman in partenza da Bergamo alle 9.30 (ritorno 17.30) che percorrerà ogni prima domenica del mese un itinerario di 3 diversi borghi con visite guidate e un pranzo tipico della tradizione bergamasca. Un comodo servizio che permetterà a tutti i visitatori di immergersi in un vero proprio viaggio nel tempo alla scoperta della storia della pianura bergamasca. Domenica 4 settembre il pullman seguirà il seguente itinerario: Brignano Gera d’Adda con il sontuoso palazzo Visconti, Martinengo con il suo caratteristico borgo medievale e Urgnano con l’imponente Rocca Albani, il tutto accompagnato da un gustoso pranzo incluso nel costo di 40 euro. Al di là del servizio del pullman, durante le prime 3 domeniche del mese, castelli palazzi e borghi saranno fruibili da tutti i visitatori che potranno scegliere in autonomia quali e quanti castelli e borghi visitare, sulla base degli orari di apertura e dei tanti eventi organizzati per l’occasione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA