Muore punto da un calabrone in Umbria Almenno piange Francesco Colombo

Muore punto da un calabrone in Umbria
Almenno piange Francesco Colombo

Verranno celebrati ad Almenno San Salvatore i funerali di Francesco Colombo, l’imprenditore 46enne che ha perso la vita sabato in seguito a uno shock anafilattico provocato da una puntura di un calabrone che lo ha sorpreso mentre si trovava in un campo a Bevagna, in provincia di Perugia dove abitava.

Lo riporta il sito web TuttoOggi.info. Una tragedia che ha scosso tutta la comunità bevenate e Torre del Colle, dove Francesco Colombo, aveva avviato l’attività dell’Ostello diffuso. Con sua moglie e i suoi quattro figli si era trasferito dal Milanese (la sua famiglia è originaria di Bergamo, ma Colombo ha sempre vissuto a Milano, ndr) e aveva dato il via ad un’attività importante per questa piccola comunità, anche a livello culturale.

«La nostra comunità ha perso una persona generosa, – scrive commossa il sindaco Annarita Falsacappa – che ha scelto il nostro territorio per vivere con la sua bella e numerosa famiglia. Francesco Colombo, una bella persona, solare e pronta ad aiutare chiunque avesse bisogno, con quel suo accento milanese che lo rendeva leggermente sofisticato, ti sorprendeva per essere, in verità alla mano, affabile e legato al territorio anche più di chi vi nasce, forse perché lo aveva scelto e cercava, con tutte le sue forze, di promuoverlo, di farlo conoscere, convinto delle straordinarie potenzialità che possiede». E ancora: «Francesco era in prima linea nelle iniziative di Ama Bevagna, con il suo trattore per ripulire il paese con l’Amministrazione e i volontari».

«È stato lui a organizzare all’inizio dell’anno un progetto sulla legalità e a portare a Bevagna personalità importanti del mondo della politica e impegnate nel tessuto sociale e culturale del nostro paese» spiega ancora il sindaco. Lunedì nella chiesetta di Torre del Colle, gli amici e conoscenti hanno dato l’ultimo saluto a Francesco Colombo, poi la salma sarà trasferita a Bergamo dove si terranno i funerali martedì alle 15 nella chiesa di San Nicola ad Almenno San Salvatore.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 10 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA