Abano, capitale del benessere Terme e cure all’Ermitage Bel Air

Abano, capitale del benessere
Terme e cure all’Ermitage Bel Air

I Colli Euganei, culla di rinomate sorgenti termali, microcosmo dove la natura si fonde con la storia, vantano un passato leggendario.

Le acque che sgorgano dalle viscere della terra sono conosciute fin dai tempi degli antichi romani, che furono i primi costruttori di edifici per accogliere le fonti del benessere. Si narra che ai tempi dell’Imperatore Augusto, attraverso una serie di soluzioni sceniche, una vasca termale veniva trasformata in teatro per le naumachie, ovvero battaglie navali.

Abano Terme è oggi capitale indiscussa di quest’area dell’immenso Parco naturale dei Colli Euganei, nel Padovano. E l’Hotel Ermitage Bel Air (Abano Terme – Teolo) è un’oasi della località Monteortone, gettonato per le straordinarie proprietà terapeutiche dell’acqua ipertermale (con temperatura superiore a 67°), che sgorga naturalmente generosa dal sottosuolo. In realtà l’Ermitage Bel Air è qualcosa di più di un albergo 4 stelle. A rendere assolutamente innovativa la sua proposta è il concetto di Medical Hotel, un modello unico in Italia, dover accanto a trattamenti termali e benessere, è presente un servizio di assistenza medica dedicato alla prevenzione e alla riabilitazione sia in ambito Ortopedico che Neurologico, grazie alla consulenza di medici, specialisti e docenti delle Università di Padova e Milano. Per questo motivo la struttura è completamente accessibile ai portatori di handicap e a coloro che hanno limitazioni della capacità di movimento sia croniche che temporanee. Ma l’obiettivo è anche eliminare le barriere tra le persone disabili e le altre persone, con la presenza contemporanea nella stessa struttura.

L’Hotel Ermitage Bel Air
Le acque salso-bromo iodiche sgorgano nel bacino euganeo ad una temperatura fra i 70 e gli 80 gradi, dopo un viaggio sotterraneo di migliaia di anni, che le arricchisce di preziosi elementi minerali. Provengono dalle Piccole Dolomiti e si riscaldano a una profondità che può raggiungere i 4.000 metri. L’Ermitage ha 3 sorgenti termali private con una portata di oltre 10.000 litri al minuto. Punta di diamante sono le cure con fango, elemento terapeutico unico ed inimitabile, il cui principio attivo antalgico e antiinfiammatorio è scientificamente certificato e protetto da un brevetto europeo. Integralmente naturale, l’argilla bio-termale utilizzata dall’Ermitage proviene da un laghetto situato ad Arquà Petrarca, sui Colli Euganei. La sua maturazione in acqua termale dura almeno 60 giorni e gli conferisce la plasticità e le caratteristiche chimico-fisiche che lo rendono terapeutico.

Turismo e salute
L’Hotel Ermitage Bel Air sorge a due passi dal Santuario della Beata Vergine della Salute di Monteortone, luogo dello spirito e della salute che nel XV secolo fu teatro di un evento miracoloso legato a una guarigione inattesa, tanto che tuttora è luogo di devoto pellegrinaggio da parte delle popolazioni locali e di un numero sempre maggiore di turisti. Attratti dai tesori artistici conservati nell’antica chiesa, ma soprattutto dall’acqua della salute che tuttora sgorga dalla fonte vicina all’ingresso del santuario.

Per informazioni: Ermitage Bel Air – Medical Hotel
Via Monteortone, 50 - 35031 Abano - Teolo (Pd)
Tel +39 049 8668111
www.ermitageterme.it www.medicalhotel.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare