Songavazzo, la seconda edizione della "Magut Race"

Una corsa a cronometro su un percorso lungo 150 metri con 50 metri di dislivello in salita e soprattutto un sacco di cemento di 25 chili sulle spalle. E' la Magut Race che, tra campanacci e incitamenti, ha richiamato centinaia di spettatori sul percorso della pineta della Baitella a Songavazzo: il migliore è stato Paolo Visini in un minuto e 57 secondi, a tre secondi dal record stabilito l'anno scorso da Simone Poloni. Secondo Federico Tomasoni, terzo Diego Ferrari. Tra i 48 partecipanti anche il ciclista Paolo Savoldelli e lo skyrunner Mario Poletti, uno studente di 17 anni, Manuel Bonicelli, il più giovane in gara e anche una donna, Alice Balicco.

Altri articoli
Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Guarda gli altri video