Atalanta, pareggio sofferto a Napoli. Freuler e Ilicic rimontano due volte: 2-2

Articolo. Come si poteva prevedere, è stato un match assolutamente scoppiettante tra Napoli e Atalanta allo stadio San Paolo per la decima giornata di campionato. Alla fine i nerazzurri hanno strappato il 2-2 segnando all’86’ con Ilicic. Ma ci saranno molte polemiche.

Lettura 3 min.
Il gol dell’1-1 segnato da Freuler nel primo tempo (ANSA/CIRO FUSCO)

Come si poteva prevedere, è stato un match assolutamente scoppiettante tra Napoli e Atalanta allo stadio San Paolo per la decima giornata di campionato. Alla fine i nerazzurri hanno strappato il 2-2 segnando all’86’ con Ilicic. Ma ci saranno molte polemiche. Sì, perché un minuto prima della rete del definitivo pareggio dello sloveno in area atalantina c’è stato un intervento falloso molto dubbio di Kjaer su Llorente che avrebbe potuto determinare il rigore. Invece l’arbitro Giacomelli non l’ha sanzionato, Ilicic sulla continuazione dell’azione ha colpito con il suo magico sinistro e il Var ha decretato che era tutto regolare tra le vibranti proteste dei giocatori del Napoli.

Con il pareggio, conquistato rimontando due volte, l’Atalanta ha confermato la terza posizione negando l’aggancio del Napoli. Stavolta è stato un match sofferto e ai punti avrebbero probabilmente vinto i partenopei che hanno colpito anche due legni della porta atalantina (con Gollini super nel primo tempo), ma la squadra bergamasca ha dimostrato per l’ennesima volta la sua grande forza e maturità lottando e giocando senza remore sul campo di una big del campionato. E segnando altri due gol, ora è a quota 30.

Secondo tempo

54’: FINE PARTITA. NAPOLI-ATALANTA 2-2

52’: OCCASIONE NAPOLI. Callejon calcia alto da posizione favorevole.

46’: OCCASIONE ATALANTA. Da Muriel a Ilicic che costringe Meret a una grande parata in corner.

45’: RECUPERO. Otto minuti assegnati dall’arbitro.

45’: ESPULSIONE NAPOLI. Rosso per proteste all’allenatore Ancelotti.

43’: AMMONIZIONE NAPOLI. Giallo per Insigne.

41’: ATALANTA GOOOOL. Toloi libera in area Ilicic che, dall’interno destro dell’area, fredda di sinistro Meret. Il Napoli protesta per un possibile rigore non fischiato un minuto prima per un presunto fallo di Kjaer su Llorente. Ma il Var non cambia la decisione di Giacomelli . NAPOLI-ATALANTA 2-2.

 

L’arbitro Giacomelli è finito nell’occhio del ciclone
(Foto by Magni Paolo Foto)

39’: AMMONIZIONE NAPOLI. Giallo per Di Lorenzo.

37’: SOSTITUZIONE NAPOLI. Entra Llorente per Milik.

29’: SOSTITUZIONE ATALANTA. Entra Muriel per Gomez .

27’: OCCASIONE NAPOLI. Fabian Ruiz calcia da sinistra quasi a fil di palo.

26’: GOL DEL NAPOLI. Errore di de Roon a centrocampo, Fabian Ruiz lancia Milik che entra da solo in area, dribbla Gollini e segna a porta vuota. NAPOLI-ATALANTA 2-1

24’: SOSTITUZIONE ATALANTA. Entra Castagne per Pasalic .

23’: OCCASIONE NAPOLI Milik colpisce l’incrocio dei pali su punizione.

21’: AMMONIZIONE ATALANTA. Giallo per Pasalic .

19’: SOSTITUZIONE ATALANTA. Entra Kjaer per Djimsiti .

19’ AMMONIZIONE ATALANTA. Giallo per de Roon

18’: OCCASIONE ATALANTA. Ilicic supera a destra Koulibaly, ma il suo destro è neutralizzato da Maksimovic.

14’: OCCASIONE NAPOLI. Da Mertens per Insigne che calcia e la sua conclusione a rientrare lambisce la traversa.

14’: SOSTITUZIONE NAPOLI. Entra Mertens per Lozano.

6’: OCCASIONE ATALANTA. Pasalic sfiora il palo alla sinistra di Meret con una conclusione a rientrare.

3’: AMMONIZIONE NAPOLI. Giallo per Maksimovic

1’: RIPRESA AL VIA ALLE 20,05. NESSUN CAMBIO

Primo tempo

Predominio partenopeo, ma i bergamaschi hanno concluso i primi 45’ in crescendo. Gollini è stato il grande protagonista dei nerazzurri salvando diverse volte l’Atalanta dalla capitolazione. Il Napoli ha segnato l’1-0 al 16’ con un colpo di testa di Maksimovic e avrebbe potuto raddoppiare al 22’, quanto i campani hanno colpito un palo con Milik. L’Atalanta ha resistito e ha colpito al 41’ con Freuler sfruttando una papera del portiere Meret.

47’: FINE PRIMO TEMPO. Napoli-Atalanta 1-1 all’intervallo

45’: RECUPERO. Due minuti assegnati dall’arbitro.

41’: ATALANTA GOOOOOL. Da Toloi a Freuler sulla destra, lo svizzero calcia dall’interno dell’area, il tiro non è irresistibile, ma Meret si fa passare tra le gambe il pallone che carambola in rete. NAPOLI-ATALANTA 1-1

33’: OCCASIONE ATALANTA. Ilicic serve con un tocco di tacco Freuler, il cui tiro è ribattuto da Koulibaly.

24’: OCCASIONE ATALANTA. Una punizione di Ilicic sorvola la traversa.

22’: PALO DEL NAPOLI. Fabian Ruiz calcia da posizione angolata, Gollini si salva, Milik colpisce il palo di testa e non riesce a ribadire in rete da zero metri.

20’: AMMONIZIONE ATALANTA. Giallo per Toloi.

16’ GOL DEL NAPOLI. Da Insigne a destra per Callejon, traversone e il colpo di testa di Maksimovic fulmina Gollini. NAPOLI-ATALANTA 1-0

Il gol di testa di Maksimovic
(Foto by ANSA/CIRO FUSCO)

12’: OCCASIONE NAPOLI. Insigne libera Callejon per il tiro, ma Gollini, che pure era stato quasi scartato dallo spagnolo, è ancora decisivo con una respinta.

Il salvataggio di Golini su Callejon
(Foto by ANSA/CIRO FUSCO)

11’: SOSTITUZIONE NAPOLI. Zielinski entra per Allan.

8’: INFORTUNIO PER IL NAPOLI. Allan costretto a uscire dal campo.

7’: OCCASIONE ATALANTA. Punizione dalla trequarti destra calciata da Ilicic, Meret si salva.

2’: OCCASIONE NAPOLI. Conclusione di Milik, respinta di Gollini.

1’: PARTITA AL VIA ALLE 19,01

Le formazioni

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Luperto; Callejon, Allan (12’ pt Zielinski), Fabian Ruiz, Insigne; Milik (37’ Llorente), Lozano (14’ st Mertens). In panchina: Ospina, Karnezis, Mario Rui, Elmas, Younes, Tonelli, Gaetano. All. Ancelotti.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti (19’ st Kjaer); Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez (29’ st Muriel); Pasalic (24’ st Castagne), Ilicic. In panchina: Sportiello, Rossi, Masiello, Arana, Ibañez, Malinovskyi, Barrow. All. Gasperini.

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Il prepartita

Atalanta di scena (ore 19) al San Paolo di Napoli contro i partenopei, nella 10ª giornata di campionato, con l’obiettivo di confermarsi e respingere l’attacco della squadra di mister Ancelotti, che tenterà di agganciare i bergamaschi in terza posizione. Come di consueto mister Gasperini sorprende un po’ schierando una formazione non prevista. Vedremo se il modulo sarà il consueto, il 3-4-1-2, ma per il momento la sorpresa è Pasalic che dovrebbe giocare come trequartista alle spalle dei due attaccanti, Gomez e Ilicic. In panchina,dunque, sia Malinovskyi, sia Muriel, grande protagonista del match contro l’Udinese con una tripletta. Anche Ancelotti (4-4-2) cambia qualcosa con Mertens tra le riserve, il tandem offensivo formato da Milik e Lozano e Insigne esterno sinistro a centrocampo. C’è già molta pressione sul Napoli che, perdendo, piomberebbe a -6 dall’Atalanta e dovrebbe già dire addio alle velleità da scudetto, mentre i bergamaschi dall’attacco mitraglia (28 reti, mai nessuno come i nerazzurri nell’era dei tre punti) potranno giocare con maggiore serenità.