L’Atalanta torna a vincere e a segnare: batte il Venezia 3-1, a segno Pasalic, Zapata e Muriel

bianca. Torna a vincere l’Atalanta e lo fa contro un Venezia che regge solo 44’ alla pressione nerazzurra: a segno tutti gli attaccanti orobici.

Lettura 3 min.

Sintesi secondo tempo

Parte forte l’Atalanta che sorprende il Venezia al secondo minuto con un’azione proprompente di Muriel sulla fascia sinistra, poi il suo assist perfetto per Zapata che deve solo spingere in rete solo davanti alla porta. Il Venezia barcolla e al 18’ viene punito ancora su una discesa sulla fascia sinistra di Zappacosta, il suo cross perfetto per la testa di Muriel che deve solo appoggiare in porta. Sul 3 a 0 la partita perde ritmo e cominciano i cambi dall’una e dall’altra parte. Succede poco fino al 35’ quando una leggerezza difensiva spalanca la porta a Crnigoj che con un bel tiro sotto la traversa batte Musso e accorcia. Non succede più nulla sino alla fine, sono 4’ i minuti di recupero. L’Atalanta vince e torna a segnare, scaccia l’incubo delle tre sconfitte consecutive e si rilancia per l’ultimo sprint verso la conquista dell’Europa. VENEZIA-ATALANTA 1-3

Guarda qui la cronaca con le foto del match.

Secondo tempo

45’+4’: Si chiude qui l’anticipo della 34esima giornata: VENEZIA-ATALANTA 1-3

42’: CAMBIO ATALANTA. Esce Muriel, entra Cissè

42’: AMMONIZIONE ATALANTA. Gasperini giallo per proteste.

36’: CAMBIO VENEZIA. Entra Bah, esce Aramu

35’: VENEZIA GOL. Leggerezza della difesa nerazzurra, ne approfitta Crnigoj che batte Musso con un tiro sotto la traversa. VENEZIA-ATALANTA 1-3

32’: CAMBIO ATALANTA. Zapata fuori, dentro Boga

31’: CAMBIO ATALANTA. Dentro Pessina, fuori Pasalic

30’: DOPPIO CAMBIO VENEZIA. Hnery e Cuisance per Nsame e Peretz

26’: AMMONIZIONE ATALANTA. Giallo di Djimsitj, entrata in ritardo su Johnsen

23’: PALO VENEZIA. Henry supera Musso, ma la palla va sul palo.

23’: OCCASIONE VENEZIA. Crnigoj, tiro dal limite Musso respinge

19’: CAMBI ATALANTA. Escono Freuler e Scalvini, dentro Koopmeiners e Demiral

18’: ATALANTA GOOOOOOOOOOOOOL. Zappacosta dal fondo per Muriel che da solo davanti alla porta appoggia di testa in rete.VENEZIA-ATALANTA 0-3

Atalanta' s Luis Muriel scores a goal during the italian soccer Serie A match Venezia FC vs Atalanta BC at the Pier Luigi Penzo stadium in Venice, Italy, 23 April 2022 ANSA/ALESSIO MARINI
(Foto by ALESSIO MARINI)

16’: DOPPIO CAMBIO VENEZIA. Fuori Okereke e Busio, dentro Johnsen e Crnigj

12’: AMMONIZIONE ATALANTA. Zapata, giallo per proteste.

13’: PALO ATALANTA. Muriel servito bene al limite del fuorigioco, tira di prima, il suo diagonale è perfetto ma finisce sul palo.

7’: OCCASIONE VENEZIA. Okereke tiro teso dalla fascia ci mette un guantone Musso.

3’: AMMONIZIONE ATALANTA. Scalvini giallo per una trattenuta su Okereke

2’: ATALANTA GOOOOOOOOOOOOOL. Muriel va via a un difensore sulla fascia e poi serve in mezzo Zapata che solitario da due passi mette in rete il raddoppio. VENEZIA-ATALANTA 0-2

Atalanta' s Duvan Zapata celebrates after scoring a goal
(Foto by ALESSIO MARINI)

1’: Si riprende non ci sono sostituzioni.Primo pallone del Venezia.

Sintesi primo tempo

Un primo tempo a tre facce per i nerazzurri che partono forte, ma è il Venezia ad andare in gol al 5’ con Henry. Rete annullata dopo il controllo al Var. Si riparte e i nerazzurri prendono in mano il gioco creando una pioggia di occasioni, tra cui un palo di Palomino e una traversa di Hateboer. La porta sembra stregata come è accaduto spesso in questo periodo. Dopo la sfuriata atalantina il ritmo cala e tra il 25’ e il 44’ la partita langue. Ci vuole ancora un lampo di Muriel per sparigliare le carte. A un minuto dalla fine del primo tempo il colombiano salta tre avversari e tira verso la porta di Maenpaa, ma il tiro deviato da Aramu finisce sulla traversa e poi ritorna in campo. Il più lesto è Pasalic che a porta vuota appoggia in rete il vantaggio nerazzurro. È il suo decimo gol stagionale. Un gol importante che sblocca la gara.

Primo tempo

45’+2’: Finisce qui il primo tempo VENEZIA-ATALANTA 0-1

44’: ATALANTA GOOOOOOOOOOOOOL. Muriel scarta tre difensori del Venezia, poi il suo tiro è deviato da un difensore sulla traversa, sul rimbalzo in campo, il più lesto è Pasalic che mette in rete a porta vuota. VENEZIA-ATALANTA 0-1

Atalanta' s Mario Pasalic celebrates after scoring the 0-1 goal during the italian soccer Serie A match Venezia FC vs Atalanta BC at the Pier Luigi Penzo stadium in Venice, Italy,
(Foto by ALESSIO MARINI)

26’: OCCASIONE VENEZIA. Aramu tiro da buona posizione, ma è debole e decentrato

22’: TRAVERSA ATALANTA. Hateboer liberato da Freuler, il suo tiro deviato da Ceccaroni sulla traversa e poi in angolo. Sul corner colpo di testa di Zapata di poco fuori.

13’: OCCASIONE ATALANTA. Zapata per Muriel, il suo diagonale è fuori di poco

13’: PALO ATALANTA. Palomino su schema da punizione, il pallone carambola davanti alla porta del Venezia e finisce sul palo.

goal of Venezia’s Thomas Henry during the italian soccer Serie A match Venezia FC vs Atalanta BC at the Pier Luigi Penzo stadium in Venice, Italy, 23 April 2022 ANSA/
(Foto by ALESSIO MARINI)

1 0’: OCCASIONE ATALANTA. Zappacosta dal limite, pallone molto alto

5’: VENEZIA GOL ANNULLATO. Il colpo di testa su perfetto assist di Aramu è di Henry. Il pallone si infila in rete. Dopo il check del Var gol annullato per fuorigioco.

2’: OCCASIONE VENEZIA. Okereke si incunea verso l’area, Scalvini in scivolata lo chiude

1’: Primo pallone giocato dai nerazzurri

Le formazioni ufficiali

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Mateju, Svoboda, Ceccaroni, Ullmann; Cuisance, Ampadu, Busio; Okereke, Henry, Aramu. All. Zanetti

Squalificati: Haps, Kiyine. Indisponibili: Ebuehi, Lezzerini, Modolo, Romero, Vacca

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Scalvini, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Zappacosta; Pasalic, Muriel; Zapata. All. Gasperini

Indisponibili: Maehle, Malinovskyi, Pezzella, Toloi

Arbitro è Francesco Fourneau.I suoi assistenti: Salvatore Longo di Paola e Filippo Bercigli di Firenze, IV ufficiale Matteo Marchetti di Ostia Lido, V.A.R. Aleandro Di Paolo di Avezzano, A.V.A.R. Pasquale De Meo di Foggia.