Atalanta, i programmi di mercato. Gosens gioiello, portieri in uscita. Ilicic in bilico. Acquisti: i 5 (o 6) possibili ingressi

Articolo.

Lettura 1 min.

L a stagione sta per finire e l’Atalanta è già al lavoro per programmare il futuro. Il calciomercato aprirà formalmente a luglio, ma stanno per partire le trattative: a Zingonia, anzi, si sta pensando da tempo alla costruzione della squadra 2021/22. L’intenzione è quella di confermarsi ad alti livelli, quindi provando a migliorare, e a non indebolire, la rosa. I gioielli partiranno solo di fronte a offerte irrinunciabili: è il caso di Gosens, ma anche di Muriel e Gollini. Il tedesco è il giocatore più corteggiato: l’Atalanta potrà cederlo solo in caso di proposta da 35-40 milioni. Il Borussia Dortmund ci pensa, il Leicester arriverebbe per ora ad offrirne 25, in pratica ciò che ha versato l’anno scorso per Castagne: non basta. Solo di fronte ad un’offerta monstre, Gosens se ne andrebbe: a quel punto, si aprirebbe il casting per il sostituto. Dimarco del Verona (ma di proprietà dell’Inter) e Pedraza del Villarreal sono idee.

Federico Dimarco