Dazn, Sky, Infinity, Amazon, Tim: chi trasmette cosa, e quanto costa. Ecco la miniguida per non perdersi mai l’Atalanta

scheda.

Lettura 2 min.

U na nuova stagione è alle porte, finiti gli europei inizia l’attesa per Serie A, Coppa Italia e Champions League. Una stagione - si spera - finalmente normale, con il pubblico sugli spalti, un calendario meno massacrante, senza giocatori in isolamento. Ce lo auguriamo con tutto il cuore. Sarà però un’annata di calcio diversa da quelle precedenti, perché è in atto una vera e propria rivoluzione dei diritti televisivi, che cambierà le abitudini dei tifosi. Eravamo abituati a seguire Serie A e Champions League su Sky, a parte qualche partita su DAZN, con la Coppa Italia trasmessa in chiaro da Rai Sport. Non sarà più così, serve quindi fare un po’ di ordine, per non perdersi tra troppi abbonamenti e approfittare di alcune offerte prossime alla scadenza. Perché quella che ci aspetta, ne siamo sicuri, sarà un’altra stagione entusiasmante, tutta da vivere.

La rivoluzione della Serie A

Partiamo dal nostro campionato, la Serie A. È qui la principale rivoluzione, perché Sky ha perso gran parte delle partite. Ne potrà trasmettere solo tre, in co-esclusiva con DAZN, che ha invece acquisito la totalità dei match delle prossime tre stagioni, non senza qualche polemica a causa del ritardo fisiologico di una trentina di secondi della piattaforma di streaming rispetto al satellite. Quindi DAZN trasmetterà tutte le partite, mentre Sky avrà in condivisione la sfida del sabato alle 20:45, quella di domenica alle 12:30 e il posticipo del lunedì, sempre alle 20:45.

Veniamo ai prezzi. Per quanto riguarda Sky, i tre match della Serie A saranno inclusi nel pacchetto calcio, al prezzo di 5€ al mese a partire dal 1 ottobre, con zero costi dal 1 luglio al 30 settembre. Un taglio significativo vista la pesante perdita di contenuti. Dall’altra parte, invece, DAZN alza il prezzo, com’era prevedibile. La tariffa mensile sale da 9,99€ a 29,99€, con la possibilità per chi si abbona entro il 28 luglio di ottenere uno sconto di 10 al mese per i successivi 14 mesi, in pratica fino all’avvio della stagione 2022-2023.