< Home

C’è la Coppa, chi si rivede: Beppe Iachini. Calcio «antico», ma ricordate il 3-2 di Empoli?

Articolo.

Lettura 3 min.

L’ ultima volta che l’abbiamo incrociato in panchina ce ne ha date tre, restituendoci il favore ricevuto a domicilio qualche mese prima, quando era sulla panchina del Sassuolo e la banda Gasperini passeggia 3-0 a Reggio Emilia con reti di Masiello, Cristante e Freuler. Gennaio 2018, per la cronaca. Ma Beppe Iachini è uno di quelli che fa fatica ad arrendersi e alla successiva occasione ci serve calda calda una delle sconfitte più sconcertanti della passata stagione, quella finita al terzo posto: novembre 2018, la rimonta 3-2 ad Empoli dove al 40° l’Atalanta vince 0-2 e riesce nell’impresa di a) segnare la rete del raddoppio in un contropiede avviato da un rigore tirato sulla traversa da Ciccio Caputo, b) prendere goal da Silvestre all’ultimissimo respiro su calcio d’angolo e c) perdere Ilicic per uno dei suoi classici colpi di testa. Non in rete ma il canonico «vaffa» all’arbitro reo di non avergli fischiato un fallo a favore. Rosso e due giornatine di sana meditazione zen per lo sloveno.