Coppa Italia, quell’incrocio da sogno (e da scongiuri, ma tanti)

Nel 1995 l’Atalanta affrontò il Cagliari, la Juve il Bologna, come quest’anno. Alla fine i nerazzurri arrivarono in finale, dopo un quarto di finale cominciato coi i mitici spalatori di neve scesi dalla Curva Nord per permettere che la partita si potesse giocare. E fece gol anche Chicco Pisani

V abbuò, essere superstiziosi è da stupidi ma non esserlo porta male, come diceva il grande Eduardo. E così, alla vigilia di un ottavo di finale di Coppa Italia mica tanto semplice, ci si attacca a corsi, ricorsi, cabala e precedenti: anche di quelli arditi, ma mica tanto al tirar delle somme. Dunque, se si batte il Cagliari si becca la Juventus ai quarti, a meno che il Bologna non faccia lo sgambetto alla Vecchia Signora per giunta CR7munita… Cagliari e Juventus, Juventus e Cagliari, un’accoppiata non inedita. E difatti è già successo in Coppa Italia, per la precisione nella stagione 1995-96.