L'intervista impossibile: «Io, il campionato, mi racconto»

Lui, il signor campionato, che per quasi dieci mesi all’anno ci tiene tutti col fiato sospeso, ci racconta sensazioni, opinioni. E svela un dettaglio sullo spezzatino.

Pronto, è il campionato?
“Risponde la segreteria telefonica del campionato, lasciate un messaggio…».

Non faccia il furbo, questa non è una segreteria. È lei, il campionato…
«Va beh, sono io. Ma che vuole? In genere queste interviste si fanno a inizio stagione, qui siamo quasi a metà… Ha chiesto l’autorizzazione al mio ufficio stampa?».