< Home

Sì, puntare al quarto posto (per garantirsi il sesto)

Questa Atalanta non deve avere limiti: non se li merita. Deve poter puntare alla Champions, agli obiettivi migliori. E se serve, si investa subito sul mercato

A desso non bisogna porsi nessun limite. Adesso restare coi piedi per terra sarebbe un errore. Sì, questa Atalanta è entrata in un’altra dimensione. Forse, persino al presidente Antonio Percassi, sempre fedele al «mantra» della salvezza da conquistare anzitutto, oggi scapperebbe una risatina, nel cercare di riproporre il mantenimento della categoria come primo e indispensabile orizzonte di questa squadra. Attenzione, sia chiarissimo: la salvezza, sempre e comunque, è questo, per l’Atalanta. E in tempi «normali» fa benissimo Percassi a ricordare a tutti chi siamo e da dove veniamo.