< Home

Ecco il rating che «misura» le squadre. L’Atalanta? In Europa è già 22ª

L a Champions League fa «ufficialmente» sognare i tifosi nerazzurri. Acquisita la qualificazione lo scorso 26 giugno nella sfida contro il Sassuolo, si è cominciato a pensare alle «mitiche» sfide che si potranno avere la prossima stagione. Bayern, Liverpool, Paris Saint Germain, Barcellona … erano squadre contro cui era inimmaginabile giocare persino un amichevole estiva sino a qualche giorno fa, ma ora sono le possibili e probabili avversarie dell’Atalanta. Ma allora, visto che non saranno amichevoli, è giusto cominciare a «pesare» le possibilità dei nerazzurri contro questi giganti del calcio europeo e mondiale. Cosa potrà fare la «piccola» Atalanta a confronto di queste super potenze? Riuscirà a qualificarsi tra le prime due del girone ed accedere così agli ottavi di finale? Oppure, il terzo posto nel girone (che garantisce la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League) è l’obbiettivo giusto a cui mirare?
Certo, a tutt’oggi il tabellone della Champions League è ancora molto incompleto. Alle 25 squadre già ufficialmente qualificate se ne dovranno aggiungere altre 7 provenienti dai turni di qualificazione che si completeranno il 28 agosto, a ridosso del sorteggio dei gironi (previsto per il 29 agosto a Montecarlo). Per cui, è ancora presto per fare calcoli, ma è giusto invece chiedersi se esiste un sistema per comparare le squadre, che sia più efficace del ranking UEFA (che utilizza come metro di giudizio le sole partite disputate in Europa nelle ultime cinque stagioni, sommato ad un coefficiente del paese di provenienza). A rispondere a questa esigenza ci ha pensato Lars Schiefler, fondatore di «clubelo» con base a Londra.
I suoi algoritmi, permettono di confrontare i vari club d’Europa, esprimendo per ciascuno di essi un valore numerico che rappresenta il valore del club e che si ottiene per mezzo di un calcolo filtrato da alcuni modificatori, tra cui un parametro «d’aggiustamento» che misura il livello di «forza» tra le differenti leghe. Abbiamo dato un’occhiata per capire com’è messa l’Atalanta.