< Home

I segreti del Liverpool/3 Quando i dati dissero: prendere Salah e Coutinho

Termina il racconto dei «segreti del Liverpool». Qui e qui potete leggere la prima e la seconda puntata. La prossima sarà esclusivamente tattica, e sarà la prima di una serie sulle big del calcio europeo.

E ravamo rimasti a Keita, scelto dal Liverpool sulla base dei dati elaborati da Ian Graham. La percentuale di passaggi completati da Keita risultavano più basse rispetto a quelle dei centrocampisti d’élite. Il modello di Graham però suggeriva una analisi diversa. Quando gli scout del Liverpool visionarono Keita lo giudicarono come un «centrocampista versatile» senza aggiungere altro. I dati contenuti nel laptop di Graham suggerivano invece che il giocatore in questione sarebbe potuto diventare «molto forte». Durante le gare giocate nel Red Bull, Keita si impegnava per muovere la palla in posizioni vantaggiose e le sue percentuali di passaggio erano sporcate dai passaggi verticali che Naby azzardava nel tentativo di sorprendere l’ultima linea avversaria. Nel 2016, Graham ne raccomandò l’acquisto al Liverpool. Keita è stato acquistato dal club la scorsa estate.