< Home

L’Udinese di Tudor: una squadra che aspetta, e chiude gli spazi

P er il secondo anno consecutivo il croato Igor Tudor è stato chiamato dal presidente Pozzo a salvare l’Udinese. Lo scorso anno l’allenatore croato (che ricordiamo ha legato la maggior parte della sua carriera da calciatore alla Juventus tra il 1998 e il 2007) aveva sostituito Massimo Oddo sulla panchina friulana a quattro giornate dal termine, traghettando la compagine bianconera alla salvezza ottenendo nel finale di stagione 2 vittorie (Bologna ed Hellas Verona per 1 a 0 ), un pareggio (3 a 3 con il Benevento) e 1 sconfitta (0-4 con l’Inter) . Al termine della stagione però Tudor non viene riconfermato e l’Udinese opta per un tecnico spagnolo proveniente dall’Alcoròn (Segunda Dision spagnola) Julio Velazquez.