I verbali/4 L’Atalanta del ’49 è una polveriera: notti brave, multe a raffica

D ove eravamo rimasti? al 7 settembre 1949, con il Consiglio Direttivo dell’Atalanta che «mette da parte» il giocatore Saccavino, non molto disciplinato, e con i conti della società che contavano un pesantissimo passivo, coperto in gran parte da «contributi» diretti del presidente, Daniele Turani, e dei soci. Ci ritroviamo, aprendo un altro dei «libri dei verbali» che Corner sta consultando per i suoi abbonati, pochi giorni dopo. È il 22 settembre 1949. Cambia, i lettori più attenti lo noteranno, la grafia di chi redige i verbali a futura memoria. Settant’anni dopo, siamo qui.