< Home

Il tesoro del maresciallo: la più grande collezione di cimeli atalantini

Natalino Lanzini, di Palosco, militare a Sacile in Friuli, da decenni raccoglie «pezzi» rari che raccontano la storia dell’Atalanta. Ecco alcuni bellissimi esempi.

Un biglietto per la finale di Coppa Italia, vinta dall’Atalanta nel 1963

M olto probabilmente, quasi certamente, è il più grande collezionista al mondo di «cimeli atalantini». Si chiama Natalino Lanzini, 52 anni di Palosco, maresciallo dei Carabinieri di stanza a Sacile, in Friuli. Quanti pezzi ha, non lo sa nemmeno lui. Ma sono talmente tanti che saranno necessarie alcune puntate, qui su Corner, per aprire lo scrigno di questa incredibile collezione – di fatto un museo della storia dell’Atalanta già pronto – e raccontare i pezzi più belli, emozionanti. Per ora, raccontiamo chi è questo carabiniere dal sangue nerazzurro, e vi mostriamo le prime perle. Per il resto, appuntamento ai prossimi giorni. Ricordandovi che potete mandare le foto dei vostri cimeli e raccontarne la storia con una semplice mail a corner@ecodibergamo.it.