La storia dell’Atalanta nei verbali «Dopo la Guerra era rimasto solo il nome»

Documenti straordinari messi a disposizione di Corner da un collezionista: i verbali delle assemblee dei soci e degli azionisti. Prima puntata: il 1946, la lettera del presidente Turani ai soci: «Nel luglio 1945 dell’Atalanta esisteva solo il nome»

Lettura 3 min.

I l collezionista un nome ce l’ha, ma resterà segreto, per ovvi motivi. Ha bussato un giorno alla porta della redazione, proponendo di sottoporci «materiale interessante». E altroché se era interessante. Il nostro collezionista è in possesso, e li ha mostrati a Corner, di alcuni interessantissimi verbali del Consiglio direttivo e dell’Assemblea dei soci dell’Atalanta, dal 1946 in avanti. Lì dentro, in bellissima grafia, c’è la storia dell’Atalanta.

Li abbiamo guardati quasi con senso di colpa, col retrogusto di chi entra in un territorio che doveva rimanere inviolato. Ma ci sono storie bellissime, c’è il fascino di riscoprire la «fatica» di uomini che hanno portato avanti una società in situazioni difficili, ai limiti del pionierismo sportivo. E a questi uomini va reso merito, anche più di settant’anni dopo.