Bertoncini, premio fedeltà Macef
L'azienda festeggia i 290 anni

Bertoncini, premio fedeltà Macef L'azienda festeggia i 290 anni

Luca Bertoncini con le ultime novità dell'azienda familiare di Grassobbio
(Foto by BEDOLIS K9)

Un posto d'onore per la Cereria Bertoncini al Macef, la Fiera internazionale della casa che apre giovedì 27 gennaio a Milano. L'esposizione è arrivata alla sua 90ª edizione e l'azienda di Grassobbio è uno dei tre espositori (gli altri sono la bresciana Ar-Bre e la bolognese Mascagni) sempre presenti: per questo riceveranno in premio un poliedro in acciaio specchiato simbolo del 90° Macef (le edizioni sono due all'anno).

«Alla fiera milanese - commenta Davide Bertoncini, presidente dell'azienda - presentiamo alcune novità, come la serie di candele metallizzate e "craccate", cioè con effetto di spaccato in argento su colori di tendenza, come il blu pavone o il verde acido. Inoltre, abbiamo ripreso dopo anni la produzione di sculture in cera, lavorate a mano con stampi di nostra proprietà degli anni '50. si tratta di piccole statue riproducenti Buddha, totem indiani e teste di moro africane con colori metallizzati e dorati».

Ma la costanza della Bertoncini non riguarda solo la partecipazione alla manifestazione milanese. Quest'anno infatti, l'azienda specializzata nella produzione di candele artistiche e d'ambiente si appresta a compiere ben 290 anni di vita, quasi tre secoli. La Cereria Bertoncini fu fondata nel 1721 a Telgate da Giovanni Battista Bertoncini, per fabbricare candele destinate alle chiese e per l'illuminazione delle case.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 27 gennaio

© riproduzione riservata

Potrebbero interessarti

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
PubblicitàSPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi