Boldrini: «Per avere un figlio non si può perdere il lavoro»

Boldrini: «Per avere un figlio
non si può perdere il lavoro»

La presidente della Camera interviene sul caso della donna licenziata alla Reggiani Macchine di Grassobbio.

«Per avere un figlio non si può perdere il lavoro». Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini durante il suo intervento al gala delle ambasciatrici e degli ambasciatori di telefono Rosa in riferimento alla neo mamma di Grassobbio, in provincia di Bergamo, licenziata alla Reggiani Macchine al ritorno dalla maternità. La presidente ha apprezzato lo sciopero messo in atto dai colleghi dell’operaia licenziata. «Mi ha fatto piacere - ha detto - veder la reazione per quell’operaia licenziata perché aveva avuto un bambino». «Tutti hanno scioperato perché quella donna non poteva essere penalizzata».

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (17) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
ivan corrado previtali scrive: 28-05-2017 - 10:13h
Oddio che mente eccelsa la boldrini........compagno te lavora che io magno!!!!!!!!!
Angelone Bianchi scrive: 28-05-2017 - 07:51h
Strano la signora sta prendendo le difese di una italiana, sicuramente non avrà letto nome e cognome,avrà dato per scontato che era una immigrata.
Flavio Ricci scrive: 28-05-2017 - 05:25h
ah bè se ora lo ha detto la Boldrini, è tutto apposto..
Giovanni Pasini scrive: 27-05-2017 - 22:44h
e ora che l'ha detto?
Vedi tutti i commenti