Brignano, salvi 16 lavoratori Faber acquisita da Tecnoweld

Brignano, salvi 16 lavoratori
Faber acquisita da Tecnoweld

Firmato giovedì 10 agosto l’atto notarile che sancisce l’accordo in extremis. Sono sedici i dipendenti che verranno riassorbiti nella nuova società e che da domani avrebbero ricevuto la lettera di licenziamento.

Faber Officine Meccaniche, storica realtà industriale di Brignano Gera d’Adda, passa di mano. Con un atto notarile è stato sancito l’accordo di trasferimento di ramo d’azienda dalla vecchia società alla Tecnoweld Italia di Capriate, con l’obiettivo di salvare mercato e occupazione, dando un’alternativa lavorativa ai lavoratori ancora impiegati presso lo stabilimento di Brignano, che si sarebbero visti recapitare la lettera di licenziamento l’11 agosto. Dal punto di vista sindacale, l’accordo per l’affitto e le pratiche per gli ammortizzatori sociali dei lavoratori che hanno preferito seguire altre strade sono stati firmati dalla sola FIM CISL, per tramite di Massimo Lamera, che si dice particolarmente soddisfatto dell’intesa raggiunta, atto finale di un lavoro lungo diversi mesi.

«Nonostante un posizionamento di mercato favorevole – ricorda Lamera -, alcuni problemi finanziari hanno portato Faber a richiedere procedure concorsuali, dopo un anno di concordato preventivo è andata in fallimento nel mese di aprile 2017 e dopo tre mesi di esercizio provvisorio l’11 agosto avrebbe chiuso i battenti, messa all’asta e venduta a pezzi, facendo perdere la speranza di un futuro ad una trentina di lavoratori. Unica possibilità la ricerca di un acquirente. Nonostante l’interessamento di diverse società, l’unica azienda che concretamente si è fatta avanti, non solo a parole ma con interesse e denaro, è stata la Tecnoweld».

«E grazie alla Tecnoweld – conclude Lamera -, non solo i lavoratori hanno avuto un’alternativa concreta, ma la professionalità dei lavoratori e il tessuto manifatturiero del territorio non vengono persi». Fondata nel 1970, Faber Officine Meccaniche ha una pluriennale esperienza nella lavorazione di gruppi per industria petrolchimica; particolari per industria ecologica; accessori per industria cementifera e per la siderurgia. Tecnoweld Italia S.r.l, nata nel 1994 e dal 2009 nella nuova sede di Capriate San Gervasio, è specializzata nell’esecuzione di saldature e lavorazioni meccaniche per conto terzi, cladding di componenti per impianti petrolchimici, oleodotti e gasdotti. Alle sue dipendenze più di 50 lavoratori. «È assolutamente positivo che un imprenditore della bergamasca vada in soccorso di aziende in difficoltà del nostro territorio. Ci sono tutti i presupposti per far bene » dice Teresa Cubello, che per FIM CISL segue Tecnoweld.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (1) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
gianpaolobianchi
Duke 49 scrive: 12-08-2017 - 17:13h
Ogni tanto...Una buona notizia!