Lunedì 01 ottobre 2012

Profumo di polenta
al castello di Urgnano

Lo storica rocca viscontea dei Conti Albani, oggi di proprietà del Comune di Urgnano, ha ospitato quest'anno il raduno interregionale delle Confraternite enogastronomiche “A Tavola con amicizia” organizzato - come sempre da 21 anni ormai - dall'Ordine dei Cavalieri della polenta di Bergamo, guidato dal Gran Maestro Mario Lameri.

La manifestazione si svolge sempre in due parti: al mattino la visita culturale che fa conoscere le bellezze naturali e artistiche del territorio bergamasco; conclusione poi con l'incontro conviviale e lo scambio dei regali tra le confraternite. La visita guidata della rocca ha fatto scoprire agli ospiti provenienti da fuori provincia uno dei castelli di cui è ricca la pianura bergamasca, appartenuto per un certo periodo anche al condottiero Bartolomeo Colleoni. Grazie alla disponibilità del parroco don Mariano Carrara, intenditore d'arte, gli ospiti hanno anche potuto visitare la bella chiesa parrocchiale, settecentesca, ricca di quadri e opere d'arte, con annesso il singolare campanile circolare.

Il pranzo si è tenuto nel castello con il catering, davvero ben fatto, dell'azienda “Da Gigi Catering”, la cui sede è proprio nella piazza di Urgnano. Per antipasto una vasta scelta di salumi di qualità, quindi dei casoncelli alla bergamasca davvero gustosi. A questo punto è entrata in scena, come doveva essere, la amata polenta, prima abbinata ad un coniglio arrosto davvero nostrano, quindi a delle guance di vitello in umido e poi ancora con i formaggi (Taleggio e Gorgonzola) dell'azienda Arrigoni di Pagazzano. I vini, tutti bergamaschi, erano stati scelti dalla Quattroerre di Torre de' Roveri, azienda leader nella distribuzione di vini, birre e distillati.

Davvero un pranzo e un servizio encomiabili, come ha riconosciuto lo stesso avvocato Alessandro Redaelli De Zinis, noto produttore di vino e proprietario di ristoranti in provincia di Brescia, a nome anche delle altre confraternite presenti. A rappresentare il Comune di Bergamo il consigliere Raimondo D'Avanzo che ha portato il saluto dei sindaco Franco Tentorio. Nel corso del convivio è stato nominato a entrare nel direttivo dell'Ordine dei Cavalieri della Polenta l'ingegner Giorgio Lania.

Simpatica l'esibizione folcloristica del gruppo “Canterini contadini di Pognano”, che hanno anche effettuato un piccolo spettacolo di marionette bergamasche. Tra le associazioni che hanno aderito all'iniziativa: Confraternita del Bollito di Guarene, Accademia della Cucina Italiana, Amici del Buon Pane, Ducato di Piazza Pontida, Buongustai di Bergamo, Circolo La Franciacorta, Club della Bavaglia, Ordine dei Castellani del Chiaretto, Amici del Boncuciar di Verona, Gran Priorato del Lugana.

L'iniziativa ha avuto il patrocinio del Comune e della Provincia di Bergamo, nonché della Camera di Commercio e di Bergamo Turismo. Hanno collaborato gli sponsor Molini Riuniti Moretti, Cascina Italia, Caseificio Arrigoni di Pagazzano, Boutique del Pane di Tresoldi e Panificio Pane & Co. di Oreni di Bergamo, Cantine Quattroerre di Torre de' Roveri.

R. V.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags