< Home

Proviamo a svelare il mistero del prezzo vero del metano

Articolo. Nessuno sa quanto effettivamente i grandi importatori europei paghino il gas, tanto meno quello che viene dalla Russia. Il regolatore italiano Arera si affida alle quotazioni della borsa olandese Ttf, dove regna la speculazione. Eppure potremmo risparmiare miliardi. In questo articolo spieghiamo come.

Lettura 12 min.

Sommario

Un mercato fuori controllo

I protagonisti della filiera del metano

Come si costruisce la bolletta

Ma quanto costa veramente il gas nudo e crudo?

Ecco il prezzo di importazione del gas

Ed ecco quanti miliardi si sarebbero potuti risparmiare

Un mercato fuori controllo

L a guerra in Ucraina, oltre alla orribile scia di sangue che lascia sul terreno, ha fatto impazzire i prezzi del gas, che scorre a fiumi dai giacimenti della Siberia verso l’Europa occidentale. Le bollette per famiglie e imprese sono schizzate, condizionando la ripresa dell’economia che fino a pochi mesi fa era data da tutti gli analisti in forte espansione.

Anche il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha paventato l’inizio di una possibile stagione di austerity, che per le famiglie può significare un maglione in più d’inverno e il portafogli ancor più leggero, e per le aziende rischia di far sballare i conti e di bloccare le attività, nonostante gli interventi di sostegno del governo. A febbraio il centro studi di Confindustria aveva indicato per il 2022 in 37 miliardi di euro la spesa delle imprese per l’energia, cinque volte superiore a quella del 2019; dopo lo scoppio della guerra ha dovuto rivedere la previsione alzandola a 68 miliardi , nove volte in più di tre anni fa.

Del resto il gas sul mercato di riferimento, il Title Transfer Facility (Ttf) che ha sede in Olanda, a marzo è arrivato a costare 227,2 euro per Megawattora , contro i 16 di un anno prima, e in questi giorni viaggia attorno ai 100 euro .

C’è però qualcosa che non torna in questo impazzimento del mercato e diversi osservatori lo hanno denunciato, cominciando dall’economista Carlo Cottarelli, che è più volte intervenuto mettendo in allarme dalle speculazioni che si stanno giocando sulla pelle dei consumatori e denunciando il fatto che il prezzo reale del metano acquistato dai grandi importatori sia segreto.

Cerchiamo di svelare il mistero

I protagonisti della filiera del metano

Leggi altri articoli
Con il piano RePower l’Europa prova a porre fine alla dipendenza dal gas russo
Il 97% del petrolio e il 90% del gas che consuma l’Europa viene importato: il 45,3% del gas arriva dalla Russia da cui riceviamo …

Metanodotti ombelicali , perché dipendiamo dalla Russia
Come si è costruito il legame dell’Italia con la Russia dalla quale importiamo il 40% del gas che bruciamo e quali sono le vie …

La guerra non cambia l’agenda della transizione ecologica. Anzi, la rende più urgente
Il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, ha annunciato che l’Italia può affrancarsi dalla dipendenza dal gas russo in 24-30 mesi. La strategia del …

Caro energia e imprese , l’Europa anticipa la fine delle forniture di gas dalla Russia
Presentato il piano REpowerUE con le misure per ridurre di due terzi l’import già a fine dicembre. Aumento subito dello stock di gas fino …