< Home

Fondi per sicurezza in azienda, negozi storici , farmacie: tante opportunità dai bandi

Articolo. Finanziamenti a fondo perduto o agevolati in arrivo per i negozi storici, le agenzie di viaggio, le farmacie rurali, la sicurezza in azienda, oltre che per turismo e imprese femminili. Il webinar gratuito del 2 febbraio è stato una grande occasione per capire come non perdere questa grande opportunità.

Lettura 2 min.

Finanza agevolata, tornano i nostri webinar

Ci sono nuovi fondi in arrivo per le aziende bergamasche e lombarde, con finanziamenti anche a fondo perduto messi in campo dai Ministeri, dalla Regione, da Unioncamere, dall’Inail e non solo. Fondi che si sommano a quelli in arrivo dall’Europa attraverso il Pnrr.

Un’occasione, quella della finanza agevolata, che bisogna essere capaci di non farsi scappare, perché offre alle aziende, piccole, medie e grandi, la possibilità di crescere.

Guidare i nostri imprenditori alla scoperta di queste opportunità è lo scopo dei webinar di Skille, organizzati in collaborazione con gli esperti di finanza agevolata.

Quattro argomenti (e due ripassi)

Le novità di dell’ultima puntata sono stati:
- il bando Isi Inail 2021 per la sicurezza in azienda (erogato dall’Inail)
- il bando per le agenzie di viaggio (erogato dal ministero del Turismo)
- il bando per le farmacie rurali (proposto dalla Agenzia per la coesione territoriale)
- il bando per i negozi storici lombardi (di Regione Lombardia e Unioncamere Lombarda)

Si è tornati a parlare anche di due bandi in fase di apertura grazie al Pnrr che abbiamo introdotto nella puntata precedente, che potete rivedere qui:
- il Fondo impresa donna per sostenere l’imprenditoria femminile (ne abbiamo parlato anche qui)
- il bando per il turismo (ulteriori informazioni si trovano qui)

Presto troverete online anche il video integrale del webinar del 2 febbraio e le slide presentate dagli esperti

 

Ecco cos’è la finanza agevolata

Per finanziare le nostre aziende e sbarcare sui mercati esteri, passaggio sempre più strategico per poter sopravvivere alla concorrenza mondiale, non ci sono solo i canali finanziari e bancari tradizionali. Canali che, dopo l’autofinanziamento, per le aziende bergamasche sono ancora le fonti principali di liquidità e per gli investimenti produttivi.

La finanza agevolata invece rappresenta solo il 4% delle fonti.Non dobbiamo però aver paura delle difficoltà e della burocrazia che dovremo affrontare per approfittare della di bandi e finanziamenti perché - come spiegano gli esperti di Europartner Milano, specializzati proprio in questo tipo di assistenza alle aziende - il risultato che potremmo ottenere può andare ben al di là di quanto possiamo immaginare, molto spesso con aiuti anche a fondo perduto di svariati milioni di euro.

 

4 milioni per i negozi storici

Il bando “Imprese storiche verso il futuro 2022” di cui si è parlato il 2 febbraio è proposto da Regione Lombardia e Unioncamere Lombarda e avrà una dotazione di quattro milioni di euro: 3 saranno riservati alle imprese del commercio, un milione invece alle imprese del mondo dell’artigianato.

Beneficiari di un’agevolazione a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili potranno essere le micro, piccole e medie imprese iscritte nell’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione.

2.395 in Lombardia, 224 nella Bergamasca

Le attività storiche sono tantissime: 2.395 in Lombardia, 224 nella Bergamasca. “A fianco di nomi di grande rilievo che da tempo godono di risonanza addirittura internazionale (si legge sul sito della Regione), si possono scoprire attività che fanno parte della nostra memoria collettiva e che si trovano in ogni angolo del territorio lombardo.Le attività sono nate in un periodo che abbraccia diversi secoli di storia: moltissime risalgono all’inizio del Novecento, oltre centocinquanta sono nate nell’Ottocento, quindici sono state fondate nel Seicento e nel Settecento”.

Appartengono a tante categorie merceologiche diverse tra loro: da quelle più note e abituali a quelle che rischiano di essere addirittura sconosciute alle nuove generazioni.

Queste attività potranno ottenere il finanziamento a fondo perduto del 50% per il ricambio generazionale, per la riqualificazione dell’unità locale di svolgimento dell’attività, per il restauro e conservazione e per ’innovazione.

Leggi altri articoli
Gualini Spa: grazie ai finanziamenti di un bando aperta la sede a New York
Anche grazie agli oltre 685 mila euro di finanziamenti (270 mila a fondo perduto) la Gualini Spa di Costa di Mezzate ha aperto una …

Fondi in arrivo per le aziende, in diretta imprenditori ed esperti ci diranno come fare
Saranno gli imprenditori a raccontarci come hanno ottenuto finanziamenti agevolati o a fondo perduto. È la più importante novità del prossimo webinar di Skille …

Metà del trattore pagato con un bando Inail . Come si fa? Guarda la video intervista
Bandi pubblici e finanziamenti a fondo perduto sono una grandissima occasione per le aziende. Ne abbiamo parlato nell’ultimo webinar gratuito di Skille. Intanto vediamo …

Le auto elettriche e ibride raddoppiano, ma il futuro è un’incognita
Le immatricolazioni di auto elettriche, nel 2021 in Italia, raddoppiano. Elettriche e ibride registrano complessivamente una crescita del 128,34%, con 136.754 mezzi immatricolati, secondo …