93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.

Castello di Malpaga

l Castello di Malpaga sorge per opera di un ghibellino sicuramente prima della scoperta della polvere da sparo. Grazie al profondo fossato che lo protegge, il Maniero rimane per molto tempo inattaccabile e torna a vivere solo nel 1456, quando il celebre Capitano Generale della Repubblica di Venezia, Bartolomeo Colleoni, decide di comprare il Borgo di Malpaga per 100 ducati d’oro, con l’intento di farne la sua dimora privata e il centro del suo dominio. Il Castello diventa il quartier generale del Condottiero e testimone di gloriosi avvenimenti storici, accogliendo personaggi illustri come Borso d’Este, i figli di Francesco Sforza, Carlo II duca di Borgogna e Cristiano I re di Danimarca che di volta in volta arrivano in visita di omaggio al grande Capitano. Il Castello di Malpaga è una delle più importanti costruzioni lombarde del 1300. Domina una distesa di 330 ettari di campi agricoli all’interno del Parco del fiume Serio, formando un complesso naturalistico e architettonico di grande valore, protagonista del progetto di riqualificazione territoriale PER MALPAGA. Ogni fine settimana da Marzo a Novembre, il Castello di Malpaga spalanca le porte e mostra le sue meraviglie. Durante questi tour esclusivi, è possibile ammirare i bellissimi affreschi presenti nelle antiche Sale, opera di famosi artisti vissuti a cavallo tra il ‘400 e il ‘600 e vivere il fascino del passato, varcando la soglia degli interni arredati con ricostruzioni di mobili d'epoca. A richiesta, è inoltre possibile visitare l’intero Borgo di Malpaga con un suggestivo giro in carrozza attorno al Castello e scoprirne i luoghi più segreti. Tanti eventi, manifestazioni e rievocazioni storiche, come il tradizionale Palio di Malpaga, animano il Borgo e riportano in vita il castello durante numerosi momenti dell’anno.
Indirizzo

Cavernago, Via Marconi

Eventi