93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.

Banda Cittadina di Gazzaniga

La prima apparizione del complesso bandistico di Gazzaniga risale al 28 luglio 1882, quando spinti dell’allora parroco don Evangelista Frassoni, una ventina di strumentisti si esibirono sotto la guida del Maestro Giulio Bonomi durante una manifestazione religiosa.

Nel corso dei decenni si sono succeduti diversi autorevoli maestri, che hanno portato la banda a vincere numerosi concorsi: Alfonso Bettinelli, Camillo Graniti, Melchise Martorella, Daniele Maffeis, Aquilino Belotti, Giovanni Guerini, Mario Villaschi, Carlo Cremonesi…

Negli anni ’70 viene avviato un deciso rinnovamento musicale e culturale.
La direzione del complesso passa nel 1975 al giovane Maestro Mario Maffeis, che con passione e competenza introduce progressivamente le più moderne concezioni nel campo della didattica e del repertorio.

La banda assume una nuova immagine ed una più profonda consapevolezza della sua funzione educativa, pertanto si prefigge come obiettivo la diffusione e valorizzazione di una coscienza musicale che, pur nel rigoroso e pieno rispetto delle tradizioni storico-culturali, sappia anche guardare al futuro.

È proprio in questo periodo che grazie agli sforzi del Maestro Mario Maffeis nasce il Mousikè, scuola di musica aperta anche a strumenti non prettamente bandistici, con insegnanti specialisti per le varie sezioni strumentali.

Il giorno di Santa Cecilia (protettrice dei musicisti) del 2005, durante un concerto celebrativo, Mario Maffeis ha “passato il testimone”. L'attuale direttore è Carrara Alessio.
Il complesso è decisamente orientato verso un repertorio di brani originali per banda o per ensemble di fiati e percussioni.
L’organico è formato da circa 30 strumentisti.

Dettagli

Banda Cittadina di Gazzaniga

Via Dante Alighieri 28, Gazzaniga

035-720185

Eventi