93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Domenica
20
Settembre

Palazzo Agliardi: giornata di apertura

Per la III edizione di "Domeniche per Ville, Palazzi e Castelli" Palazzo Agliardi apre le porte ai visitatori.

EVENTO CONCLUSO

Domeniche per Ville, Palazzi e Castelli è un'iniziativa voluta dall'associazione Dimore Storiche Bergamo, al fine di far conoscere al pubblico la bellezza racchiusa in questi luoghi, solitamente adibiti a residenza privata. Il gruppo, nato nel 2018, dal desiderio di collaborazione di 15 proprietari di dimore storiche della provincia bergamasca organizza quest'anno la terza edizione della manifestazione, e con una novità: una dimora in più!
A differenza degli anni precedenti, con le aperture previste nei mesi di aprile e maggio, l'emergenza ha costretto a posticipare questa nuova edizione. La prima apertura in data 20 settembre è seguita dalle successive domeniche: 27 settembre, 4 ottobre, 11 ottobre e 18 ottobre.

Palazzo Agliardi:
Il palazzo sorge vicino a Porta S. Agostino in uno dei borghi ove nel Cinquecento importanti famiglie di nobili e mercanti fecero erigere le proprie dimore. Fatto costruire nel 1500 da Alessandro Martinengo Colleoni, il palazzo fu ristrutturato nel 1741 dall’architetto Caniana. Dal 1845 è di proprietà dei Conti Agliardi. All’interno, un salone centrale, fiancheggiato da quattro sale, presenta preziosi affreschi settecenteschi di C. I. Carloni e F. Ferrario.Dalle sale si accede ad un suggestivo giardino pensile, al cantinone e alle scuderie.Il palazzo è disponibile tutto l’anno, oltre che per visite guidate, anche per l’organizzazione di eventi aziendali, matrimoni, conferenze e servizi fotografici.

La prenotazione è obbligatoria inviando una mail a: info@contiagliardi.it.

Informazioni

prezzo 8 euro (adulti); 5 euro (da 6 a 14 anni)
email: info@contiagliardi.it
Visita il sito

Organizzatore
Data e Ora

Inizio: domenica 20 settembre 2020 10:00

Fine: domenica 20 settembre 2020 18:00

Luogo e località
Palazzo Agliardi

Bergamo, Via Pignolo, 86