93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Giovedì
17
Dicembre

Profondità Solide

Traffic Gallery ospita nei propri spazi Profondità Solide, mostra personale della pittrice Giulia Dall’Olio.

EVENTO CONCLUSO

Traffic Gallery è felice di ospitare nei propri spazi Profondità Solide, mostra personale della pittrice Giulia Dall’Olio. L’esposizione coincide con la seconda personale che Traffic Gallery dedica alla maestria della ricerca di Giulia Dall’Olio e sarà completamente votata alla parte puramente pittorica, con inediti e immersivi oli su legno facenti parte della nuova serie Profondità Solide.

Il nuovo corpo di lavori presentati negli spazi di Traffic Gallery si differenzia da tutti i lavori precedenti per una maggiore fluidità e indefinizione pittorica. Questi due nuovi elementi non compaiono a noi casualmente, ma sono il frutto di un pensiero meditato che l’artista ha elaborato nel silenzio assordante di questo tempo sospeso in cui la maggior parte di noi si è trovata e si trova costretta a vivere. L’artista si è rifugiata nel gesto pittorico per approfondire una riflessione sulla dimensione più misteriosa e silenziosa facente parte della Natura stessa. Una ricerca spirituale che a tratti diventa ricerca ossessiva atta al ritrovamento di un’immagine che si fa specchio della sacralità e del mistero, al fine di portarci all'interno di una dimensione altra. Una dimensione alla quale forse non siamo più abituati dare attenzione.

Giulia Dall’Olio - Biografia
Nasce nel 1983 a Bologna. Si diploma all’Accademia di Belle Arti della sua città dove vive e lavora. I suoi riferimenti storici nonché fonti di ispirazione sono da ricercare fra la tradizione della pittura decorativa parietale nata a Bologna verso la fine del XVIII secolo. Stiamo parlando di Vincenzo Martinelli, Antonio Basoli, Giacomo Savini e Rodolfo Fantuzzi che crearono molti esempi di quelle che vengono definite stanze alla boschereccia, ovvero stanze di palazzi e ville borghesi completamente dipinte creando un effetto illusionistico plein air dove il quadro di paesaggio viene dilatato all’estremo fino alle dimensioni del vano ambientale, una tradizione quasi preromantica. A livello tematico e concettuale la ricerca di Giulia Dall’Olio pone al centro una Natura forte, armoniosa, in grado di vincere nel tempo il disturbo della presenza umana. I gesti che la pittrice compie indicano e non accusano il fare umano, ma colgono un possibile e mutevole dialogo tra le parti. Da qualche anno l’artista è presente sul mercato tedesco e americano grazie alle collaborazioni con le Gallerie Isabelle Lesmeister in Germania e con la Massey Klein Gallery di New York, grazie alla quale nel 2018 un suo lavoro è entrato a far parte della prestigiosa collezione del Minneapolis Institut of Art, collezione che vanta lavori di grandi maestri come Albrecht Dürer, William Blake, Schiele, Mondrian, Ruscha, William Kentridge e molti altri. In Italia recentemente da ricordare la partecipazione alla mostra dei Finalisti del Premio Cairo 2019 presso Palazzo Reale di Milano, la partecipazione nel 2020 alla mostra The Primacy of Perception. Un Altro Paesaggio in collaborazione con il MART di Trento e Rovereto a cura di Jessica Bianchera, e la menzione speciale della Giuria per il Premio Combat 2020 nella Sezione Disegno. Negli anni precedenti da ricordare la partecipazione alla Biennale Disegno Rimini 2018 nella Sezione Cantiere Disegno e le mostre curate da Leonardo Regano presso il Museo di Palazzo Poggi a Bologna per ArtCity nel 2016 intitolata Terzo Paesaggio e al MAR di Ravenna nel 2015 intitolata Critica in Arte. Giulia Dall’Olio ha partecipato a parecchie fiere oltreoceano negli Stati Uniti e in Canada e anche in Europa. In Italia è stata esposta in fiera per la prima volta ad Art Verona 2018 con uno stand monografico presso Traffic Gallery, grazie al quale un suo lavoro è entrato a far parte della Collezione Annamaria e Antonio Maccaferri. Due anni dopo sempre ad Art Verona Giulia Dall’Olio è stata selezionata dalla Gnam Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma per una collaborazione nel corso del 2021.

Foto
Giulia Dall'Olio, 2020, Olio su Tavola, 50 cm, Courtesy of Traffic Gallery

Informazioni

prezzo Ingresso gratuito
email: info@trafficgallery.org
Visita il sito
Telefono : 035 060 2882

Organizzatore

Traffic Gallery

Bergamo

035 060 2882

Data e Ora

Inizio: giovedì 17 dicembre 2020 10:00

Fine: sabato 20 febbraio 2021 19:00

Luogo e località
Traffic Gallery

Bergamo, Via San Tomaso 92