93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Mercoledì
11
Agosto

Le Avventure di Taddeo l'esploratore

Proiezione cinematografica sotto le stelle in programma un film d'animazione dove, per una fortuita coincidenza, il muratore Taddeo viene scambiato per un professore di archeologia e mandato in Perù per una spedizione di ricerca.

EVENTO CONCLUSO

Fin dalla più tenera infanzia, Taddeo ha sognato di scavare la terra alla ricerca di tesori dell'antichità e di diventare un giorno come Max Mordon, l'archeologo più famoso del mondo (o almeno il più coccolato dai media). Ora che è un uomo, Taddeo scava, ma soltanto nei cantieri edilizi, perché fa il muratore. La passione per l'archeologia, però, non lo ha abbandonato e un caso fortuito vuole che si ritrovi al posto del suo amico professor Humbert, del Metropolitan Museum di Chicago, sul volo per il Perù, in possesso di una tavoletta che potrebbe essere la chiave per la città perduta di Paititi e per il leggendario tesoro degli Inca.

La persistenza di una serie nutrita di reperti provenienti dall'antico impero precolombiano che ancora non sappiamo spiegarci o interpretare ci espone fatalmente al ripresentarsi periodico e puntuale della giungla peruviana come sfondo ideale per l'avventura venata di mistery: non esiste serie animata, videogioco o film con queste ambizioni (qui il riferimento diretto è Il Segreto degli Incas) che non sia passato, con maggiore o minore fortuna, da quei luoghi e da quegli enigmi. Le Avventure di Taddeo L'Esploratore, lungometraggio che sviluppa il protagonista del primo corto animato di Enrique Gato, datato 2003, non fa eccezione.

Il personaggio creato da Gato è un orfano che sorride alla vita, perché non ha mai smesso di fantasticare; le sue scoperte non valgono quasi mai nulla agli occhi del mondo ma si rivelano d'importanza fondamentale per la sua esistenza: è accaduto quando, da piccolo, ha dissotterrato nel giardino di casa un oggetto del padre e avverrà al termine di quest'avventura. Il sapore educativo esplicito, che emerge nel finale, è il risultato coerente e affatto incollato del percorso avventuroso esperito, nel quale non c'è spazio che per l'azione. I siparietti comici, che il film affida ai personaggi del venditore ambulante Freddy e del pappagallo Belzoni, che nel primo tempo zoppicano ma si fanno più godibili nel secondo, sono invece ridotti al minimo, e la stessa sorta tocca al romance tra Taddeo e Sara: l'inseguimento a rotto di collo e la conquista della meta mantengono la priorità assoluta. D'altronde, è questo il punto di forza della regia, tanto che molte scene action non hanno nulla da invidiare a film più muscolosi.

Informazioni

prezzo Ingresso gratuito
email: info@turismosanpellegrinoterme.it
Visita il sito
Telefono : 0345 21020

Organizzatore
Data e Ora

Inizio: mercoledì 11 agosto 2021 21:00

Fine: mercoledì 11 agosto 2021 22:30

Documenti

Locandina

Luogo e località
Parco del Grand Hotel

San Pellegrino Terme, Via Belotti