93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Venerdì
27
Agosto

Amare Acque Dolci

L’acqua è tutt’altro che un bene inesauribile e non soltanto nelle zone più aride del pianeta, nel 2050, se non cambieranno le abitudini, non ci sarà più acqua a sufficienza per tutti.

EVENTO CONCLUSO

Dal 22 luglio al 16 ottobre torna Terre del Vescovado - Teatro Festival con la direzione Artistica di AlbanoArte Teatro e il contributo dei comuni di Bagnatica, Brusaporto, Bolgare, Chiuduno, Costa di Mezzate, Gorlago, Pedrengo, Scanzorosciate, Seriate. 

Le Terre del Vescovado diventeranno un palcoscenico diffuso con grandi spettacoli cult, ritorni in scena e anteprime.

Erbamil - “Amare Acque Dolci” di Fabio Comana
con Francesca Beni, Vittorio Di Mauro, Giuliano Gariboldi, Marco Gavazzeni
regia Fabio Comana

L’acqua è tutt’altro che un bene inesauribile e non soltanto nelle zone più aride del pianeta.
La storia: Nel 2050, se non cambieranno le abitudini, non ci sarà più acqua a sufficienza per tutti.  
E c’è qualcuno che già si preoccupa di trasformare il problema in business... L’acqua! Quante cose si possono dire dell’acqua? Quattro attori in un simpatico gioco di teatro nel teatro tentano goffamente di affrontare un tema vastissimo ed importante, che comincia ad essere urgente. Ciascuno di loro propone un diverso punto di vista: chi uno sguardo romantico e “new age”, chi si perde filosofando nel mare dei simboli, chi si appassiona alla politica... La spunta dapprima il più scientifico dei quattro che, con atteggiamento autoironico da conduttore di documentari, ci conduce attraverso dati e statistiche, seguito dagli altri che si prestano a rappresentare le esilaranti vicende di una tipica famigliola italiana contemporanea: padre, madre e figlio unico. Ma nel finale il discorso si riapre al mondo intero, con una metafora dei possibili conflitti originati dall’iniqua distribuzione dell’acqua e un divertente quanto evocativo percorso fra le diverse culture. Nello stile di Erbamil si ride per pensare, unendo l’impegno ecologico al piacere di divertirsi. I trucchi e i giochi d'acqua aggiungono un tocco di magia e sorpresa alla comicità degli attori e alla suggestione delle musiche.

…e per finire alle ore ore 22.30

“Sospiri di sollievo”
a cura di Fabio Comana
Info e  Contatti 
In caso di maltempo: Sala dell’Oratorio

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: prenotazioni@albanoarte.it - cell. 334.8136246 (dalle 16 alle 18)
Le prenotazioni saranno valide fino alle ore 21.00, dopodiché verranno assegnate ad eventuali spettatori non prenotati presenti in loco.

 

- I posti sono limitati nel rispetto delle normative sanitarie vigenti.
- Si consiglia ai partecipanti di presentarsi almeno 20 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.
- Il Festival si svolgerà nel rispetto della normativa prevista per il contenimento dell’emergenza sanitaria.
- Le prenotazioni lasciate in segreteria telefonica NON sono ritenute valide. 
- Le prenotazioni via e-mail sono da ritenersi valide solo dopo risposta di conferma.

Informazioni

email: prenotazioni@albanoarte.it
Visita il sito
Telefono : 3348136246

Organizzatore

Terre del Vescovado

Scanzorosciate

393 4349102

Data e Ora

Inizio: venerdì 27 agosto 2021 21:15

Fine: venerdì 27 agosto 2021 23:30

Documenti

Locandina

Luogo e località

Bagnatica, PIAZZA PRIMO MAGGIO, BAGNATICA