93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Sabato
27
Novembre

Medea in Corinto

Sul palco un bicentenario legato a Giovanni Simone Mayr, maestro di Gaetano, che nel 1821 presentò proprio al Teatro Sociale di Bergamo una nuova versione della sua Medea in Corinto su libretto di Felice Romani.

EVENTO CONCLUSO

Il ciclo #donizetti200 ha una pausa nel 2021 poiché nel 1821 la carriera di Donizetti non fu segnata da alcun debutto. Questa mancanza offre però un’occasione molto preziosa per un bicentenario legato a Giovanni Simone Mayr, maestro di Gaetano, che nel 1821 presentò proprio al Teatro Sociale di Bergamo una nuova versione della sua Medea in Corinto su libretto di Felice Romani scritta per il San Carlo di Napoli nel 1813. Si è così deciso di metterla in scena dove aveva debuttato, con la direzione di Jonathan Brandani – esperto del repertorio operistico fra Sette e Ottocento – e un nuovo allestimento firmato dal direttore artistico Francesco Micheli. L’Orchestra e il Coro (diretto da Fabio Tartari) sono quelli Donizetti Opera. Nel cast sfilano alcuni interpreti di assoluto prestigio come Carmela Remigio (Medea), Antonino Siragusa (Giasone) e poi alcune voci che in questi anni si stanno affermando a livello internazionale come Marta Torbidoni, Michele Angelini e Roberto Lorenzi, Caterina Di Tonno, Marcello Nardis.

Melodramma tragico di Felice Romani
Nuovo allestimento della Fondazione Teatro Donizetti

REGISTA: Francesco Micheli
INTERPRETI: Roberto Lorenzi, Michele Angelini, Carmela Remigio, Antonino Siragusa, Marta Torbidoni, Caterina Di Tonno, Marcello Nardis
DIRETTORE: Jonathan Brandani
ORCHESTRA: Orchestra Donizetti Opera
CORO: Coro Donizetti Opera
MUSICHE:Giovanni Simone Mayr

Clicca qui per acquistare i biglietti online

Informazioni

prezzo 30-90 euro
Visita il sito

Organizzatore

Fondazione Teatro Donizetti

Bergamo

035.4160 601/602/60

Data e Ora

Inizio: sabato 27 novembre 2021 20:00

Fine: sabato 27 novembre 2021 22:30

Luogo e località
Teatro Sociale, Città Alta

Bergamo, Via Bartolomeo Colleoni, 4,