93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Mercoledì
10
Aprile

REGINA SENZA REGNO

EVENTO CONCLUSO

Arhat Teatro mette in scena la sua prima produzione ufficiale con «Regina senza regno».

 

Nell’ambito delle manifestazioni per i suoi primi quindici anni di attività Arhat Teatro è lieto di presentare un nuovissimo spettacolo che è anche la sua prima produzione ufficiale firmata dal proprio regista e con un’attrice che non fa parte dell’ensemble del gruppo professionistico dello stesso Arhat Teatro.

«Regina senza regno»

Interprete: Aqui Gaini
Disegno luci: Arhat Teatro
Assistenza tecnica: Emilio Riva
Costumi e assistenza alla regia: Velda Noli
Regia: Pierluigi Castelli

Una produzione Arhat Teatro (2019)

Mercoledi 10 aprile 2019 ore 20,45 (Première)
Giovedi 11 e venerdi 12 aprile 2019 ore 20,45 (Repliche)

Presso: Sala Arhat Teatro 

Via san Michele 1 – Pontirolo Nuovo (Bg)

Posti in sala: 40
Si consiglia prenotazione: 3208626995 (Grazia Butti)
Ingresso: 8 euro

Lo spettacolo, realizzato con le tecniche di lavoro dell’attore tipiche di Arhat Teatro, ma centrato fortemente sul testo parlato, porta in scena un’intensa narr-azione sulla figura di Eleonora d’Arborea, un0 dei principali personaggi della storia sarda e grande donna del medioevo italiano. 

La sua figura si trova a metà tra la storia e la leggenda. 

Viene definita, soprattutto dai Sardi, come una grande eroina, la patriota che dette la sua stessa vita per amore della sua terra, donna fiera e bellissima. 

Quel che è certo è che nella seconda metà del XIV secolo divenne giudicessa d’Arborea – ovvero sovrana – e si pose l’obiettivo – purtroppo per lei mai raggiunto- di unire l’intera isola, allora divisa in quattro parti, sotto un unico dominio, svincolandosi dal vassallaggio alla corona aragonese. 

La Sardegna, inoltre, le è debitrice di una carta legislativa, la Carta de Logu, decisamente avanzata per l’epoca, tanto da essere rimasta in vigore fino al 1827.

La peste, allora dilagante in Europa, se la portò via nel 1404.

Molti aspetti della sua azione di governo rimangono ancora avvolti nell’oscurità, soprattutto per mancanza di fonti sufficienti. 

La sua memoria e il ricordo delle sue imprese rimasero a lungo impresse nella memoria del popolo sardo che, ancora oggi, la ricorda in rievocazioni storiche e leggende, continuando a tramandarne il nome attraverso la storia. 

L’attrice, Aqui Gaini, dopo moltissimi anni di esperienza nel teatro tradizionale di parola, ha frequentato la scuola triennale di Arhat Teatro, partecipando poi a tutti i successivi progetti speciali messi in atto dal gruppo, dal plurirappresentato «Mirìam-Maria», ad «Exodus» fino al gigantesco “The Wall - un altro mattone nel muro”.

Attualmente è anche un membro dell’ensemble Tzelà Teatro (gruppo collaboratore di Arhat  composto, come lei, da ex allievi di lunga data e esperienza) impegnata nello spettacolo «In via della memoria» già rappresentato in 10 repliche nel Festival internazionale 

«Mercantia – 2018»  e in un recente tour di 13 date tra Bergamo e Brescia.

La messa in scena dello spettacolo «Regina senza regno» è firmata dal regista di Arhat Teatro, per decisione del gruppo stesso.

 

Informazioni

prezzo 8 euro
Visita il sito

Organizzatore

Data e Ora

Inizio: mercoledì 10 aprile 2019 20:45

Luogo e località

Pontirolo Nuovo