93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.

Villa Pagnoncelli Folceri

La villa ha un impianto seicentesco con una torre medievale angolare. Al piano nobile, troviamo la biblioteca e un grande salone con stanze minori annesse. Gli ambienti sono tutti decorati con affreschi del ‘700, a tema mitologico e allegorico, arricchiti in parte con arredi di famiglia, in parte con oggetti acquistati nel tempo. Un giardino all’inglese accoglie il visitatore, mentre un grande spazio verde si apre sul retro. Conserva il suo impianto all’italiana, con spazi scanditi da siepi di bosso ed oggi è usato dalla famiglia come orto e frutteto. La famiglia Pagnoncelli vi si trasferisce poco dopo la metà dell’800 dalla frazione di Cà Passero, a Berbenno, Valle Imagna. Famiglia con una tradizione di farmacisti che Maurizio Pagnoncelli Folcieri ancora oggi esercita in Scanzorosciate. Giancarlo Pagnoncelli Folcieri, nel 1962, produce il suo primo Moscato di Scanzo, passito rosso da meditazione unico al mondo, da vitigno autoctono, aromatico, botritizzato, la cui storia è documentata dalla metà del 1300. Dal 2009 è la più piccola DOCG d’Italia, ad oggi l’unica lombarda. Oltre alla villa sarà visitabile anche la cantina che si trova all’interno della Villa ed è stata ricavata negli spazi della vecchia “legnaia”.
Indirizzo

Scanzorosciate, Via F. Martinengo Colleoni, 108

Eventi